Ecco cosa succede quando una stella si avvicina troppo ad un buco nero. FOTO

Scienze

A testimoniarlo è l’Astronomy Picture of the Day, assegnato in data 24 marzo 2020 ad un suggestivo scatto proveniente dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa 

Cosa succede quando una stella si avvicina troppo ad un buco nero? La sua intensa forza di gravità può letteralmente distruggere la stella, in un processo cosmico di eventi che sono chiamati “eventi di distruzione mareale". A testimoniare questa particolare situazione ci ha pensato la foto astronomica del giorno (Apod - Astronomy Picture of the Day) che la Nasa ogni giorno assegna ad uno scatto rilevante e che, per il 24 marzo 2020, si è in sostanza autoassegnata, conferendo il premio allo scatto “A Black Hole Disrupts a Passing Star”.

L’incontro tra una stella e un buco nero

L’immagine, come segnalato nella pagina di Apod, arriva dal Jet Propulsion Laboratory, laboratorio del California Institute of Technology, situato nei pressi di Pasadena, in California e attualmente dedicato alla progettazione, allo sviluppo e alla costruzione delle sonde spaziali senza equipaggio della Nasa. Nella descrizione del suggestivo scatto, viene spiegato che se la stella colpisce direttamente un enorme buco nero, allora essa vi cade dentro completamente e tutto svanisce. Ma più probabilmente, capita che la stella si avvicini abbastanza da far sì che la gravità del buco nero strappi via gli strati esterni della stella o la distrugga. In questo caso la maggior parte del gas della stella non cade nel buco nero. Questi eventi possono essere luminosi come una supernova e una sempre più grande quantità di essi viene scoperta da indagini e osservazioni nel cielo. Nell'illustrazione scelta come foto astronomica del giorno, si vede una stella aver appena oltrepassato un enorme buco nero e rilasciare gas che continua ad orbitare. Il bordo interno del disco di gas e polvere che circonda il buco nero, viene riscaldato da questo avvenimento e può brillare a lungo dopo che la stella è scomparsa.

La distruzione mareale

Come suggerisce anche il profilo Twitter di Esa Italia, in questi casi si può parlare di “eventi di distruzione mareale". Si tratta, in sostanza, di un fenomeno astronomico che si verifica quando una stella si avvicina sufficientemente all'orizzonte degli eventi di un buco nero supermassiccio ed è distrutta dalle forze di marea del buco nero, venendo sottoposta a “spaghettificazione”. Con questo termine si definisce un ipotetico (la teoria della spaghettificazione è ancora da concretizzare, poiché non si ha la certezza di cosa accada realmente in un buco nero) effetto che avviene quando un oggetto è in caduta verso il centro di un buco nero.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.