Lanciato in orbita Long March-5, il più grande razzo vettore della Cina

Scienze

Giunto al suo terzo lancio, il razzo dalle dimensioni gigantesche ha portato con sé il satellite Shijian-20, protagonista di una serie di esperimenti tecnologici nello spazio 

Alle 20:45 ora di Pechino, dal Centro di Lancio Spaziale di Wenchang nella provincia dello Hainan, nella Cina meridionale, è stato lanciato in orbita il terzo Long March-5, il più grande razzo vettore esistente nell’ambito dei confini nazionali cinesi. A darne notizia ufficiale è una nota apparsa sul sito web della China Aerospace Science and Technology Corporation (Casc). Il razzo, denominato Long March-5 Y3, trasporta con sé un particolare satellite (Shijian-20) che dovrà compiere una serie di esperimenti tecnologici: si tratta del più pesante e avanzato satellite per le comunicazioni del Paese, dotato di un peso di oltre otto tonnellate.

Un razzo enorme

Il Long March-5 è un razzo di grandi dimensioni, capace di trasportare verso l'orbita terrestre bassa un carico utile di circa 25 tonnellate, equivalente al peso di 16 automobili oltre il doppio della capacità degli attuali razzi della serie principale Long March. Si tratta del primo lanciatore cinese interamente progettato per funzionare con propellente liquido, progettato per competere con i lanciatori statunitensi. Il suo primo lancio era avvenuto il 3 novembre 2016 dal Centro spaziale di Wenchang e si era concluso con successo, mentre un secondo lancio, avvenuto il 2 luglio 2017, era fallito a causa di un malfunzionamento tecnico.

E’ lungo 57 metri

Secondo la CASC, il razzo è in grado di inviare sonde per esplorare Giove e altri pianeti del sistema solare e, stando agli ingegneri locali, sarà “essenziale per la futura stazione spaziale cinese, così come per i piani del paese di esplorazione della Luna e di Marte”. Lungo circa 57 metri, equivalente all'altezza di un edificio di 20 piani, con uno stadio centrale dal diametro di 5 metri e quattro booster da 3,35 metri di diametro, questo razzo è molto più imponente nelle dimensioni dei precedenti razzi vettori progettati dalla Cina. Ha un peso al decollo di circa 870 tonnellate e una spinta di oltre 1.000. A bordo, come detto, c’era Shijian-20, il satellite per le comunicazioni in orbita più avanzato del Paese.  

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24