Iss, arrivati regali di Natale insieme a topi e vermi per esperimenti

Scienze

Gli animali serviranno per una serie di esperimenti che vedrà protagonista l’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, guidato da Luca Parmitano. Il carico è stato trasportato dalla capsula Dragon e dal cargo Progress 

Luca Parmitano e tutti gli astronauti presenti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) hanno ricevuto un carico particolare, direttamente nello spazio. Si tratta di alcuni regali di Natale, insieme ad una serie di rifornimenti destinati ai membri dell’equipaggio, attualmente impegnato nella missione “Beyond”, oltre ad una serie di vermi, topi e robot che verranno utilizzati per una nuova serie di esperimenti.

L’arrivo di Progress

A portare a destinazione il carico ci ha pensato la capsula Dragon di Space X, arrivata a destinazione così come il cargo russo Progress. Quest’ultimo si è agganciato alla Stazione Spaziale per consegnare un carico di 2,7 tonnellate di rifornimenti, tra cui ossigeno e propellente. Il veicolo si è agganciato in modo automatico al compartimento di attracco denominato “Pirs”, sul segmento russo della Stazione orbitale. Lanciato lo scorso 6 dicembre dalla base russa di Baikonur in Kazakhstan, il cargo ha portato con sé 1,35 tonnellate di rifornimenti, 650 chilogrammi di propellente per rifornire di carburante il sistema di propulsione sul segmento russo della stazione, insieme a 420 chilogrammi di acqua e 50 chilogrammi di ossigeno. Adesso il veicolo resterà agganciato alla ISS fino al luglio 2020: a quel punto lascerà il laboratorio orbitale carico di spazzatura per bruciare poi nell'atmosfera terrestre.

Il materiale portato da Dragon

La capsula Dragon, invece, aveva preceduto Progress di circa 24 ore. Arrivata domenica 8 dicembre, la capsula è stata catturata, grazie all’utilizzo di un braccio robotico, proprio da AstroLuca, comandante della Iss, nel momento esatto in cui il laboratorio orbitante era posizionato sul Pacifico meridionale. "Ogni volta che accogliamo un nuovo veicolo a bordo, prendiamo anche un pezzettino di tutti coloro che hanno contribuito al progetto, quindi benvenuti a bordo", aveva detto Parmitano dallo spazio. Dragon ha portato con sé quasi 3 tonnellate di materiali, fra rifornimenti ed elementi dedicati agli esperimenti che verranno effettuati dagli astronauti. Tra questi, la Nasa ha anche nascosto alcuni regali di Natale destinati ai sei astronauti a bordo. Insieme a questi anche 40 topi destinati a un esperimento su muscoli e ossa, 8 dei quali geneticamente modificati con una massa muscolare doppia rispetto agli altri. I topi, nel viaggio dalla Terra, hanno fatto compagnia pure a 120.000 vermi, della famiglia dei nematodi, che saranno protagonisti di uno studio destinato a controllare i parassiti in agricoltura.

La presenza di "Cimon"

Non solo, perchè Dragon ha inviato su Iss un robot particolare, che si chiama “Cimon”, in grado di percepire le emozioni degli astronauti e che verrà testato in qualità di aiutante degli astronauti a bordo. Ora la capsula resterà agganciata alla stazione orbitale per circa un mese, prima di essere caricata a sua volta con l’esito degli esperimenti e fare così ritorno sulla Terra a gennaio 2020.  

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24