Crescita dei capelli, scoperto il meccanismo che la favorisce

Scienze

Il ruolo chiave, all’interno di questo processo, è svolto dal sistema linfatico, che ha la capacità di stimolare le cellule staminali presenti intorno ai follicoli piliferi. Lo hanno scoperto ricercatori della Rockfeller University di New York  

Il sistema linfatico gioca un ruolo chiave nella rigenerazione dei capelli, dal momento che è capace di stimolare le cellule staminali che avvolgono i follicoli piliferi e di trascinare via dai tessuti le tossine e i fluidi in eccesso. A dirlo sono stati i ricercatori della Rockfeller University di New York, dopo aver approfondito l’argomento in uno studio pubblicato sulla rivista Science. Come sottolineano gli esperti, data la quantità di usura a cui è soggetta quotidianamente, la pelle ha una capacità fenomenale di ricostituirsi. Sparsi su di essa ci sono piccoli serbatoi di cellule staminali, nidificati all'interno di microambienti chiamati ‘nicchie’, che hanno la capacità di mettere un freno a questo processo di riparazione. Troppi tessuti, infatti, potrebbero causare problemi come il cancro, mentre troppo pochi potrebbero accelerare il processo di invecchiamento.

Le staminali e la rigenerazione dei tessuti

La curiosità della scoperta consiste nel fatto che fino ad ora gli scienziati non erano certi del fatto che le cellule staminali stesse potessero istruire altre cellule staminali per rigenerare la pelle. Ora, grazie a questa ricerca scientifica, coordinata dalla professoressa Elaine Fuchs, è stato possibile capire che le cellule staminali possono effettivamente influenzare la rigenerazione dei tessuti. In particolare gli esperti hanno ricostruito lo scambio di messaggi molecolari che le cellule staminali utilizzano per comunicare grazie al sistema linfatico. Queste hanno un obiettivo ben preciso, ovvero tenere sempre a disposizione una scorta di staminali presenti nelle apposite nicchie dei follicoli piliferi.

Una rete intricata di capillari linfatici

Esaminando i dettagli della ricerca, i ricercatori hanno scoperto che le nicchie sono collegate da capillari linfatici, che formano un’intricata rete in corrispondenza delle staminali dei follicoli. Queste controllano il comportamento dei capillari linfatici, liberando delle molecole che agiscono come interruttori per accendere o spegnere il drenaggio di fluidi da parte del sistema linfatico. Sincronizzando, così, la rigenerazione dei tessuti. "Il coinvolgimento del sistema linfatico in questo processo è un concetto tutto nuovo", ha afferma Elaine Fuchs, "e potrebbe potenzialmente fornire nuovi obiettivi terapeutici in casi come i difetti di guarigione delle ferite e della di perdita di capelli".  

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24