Un piccolo asteroide è esploso sul Canada: luminoso come la Luna

Scienze

Il corpo celeste dal diametro di 30 centimetri si è frantumato dopo l’impatto con l’atmosfera. In seguito all’evento, diversi meteoriti potrebbero essere caduti nella campagna dell’Ontario 

Una palla luminosa ha dato spettacolo nelle ultime ore in Canada, attraversando il cielo della parte meridionale di Ontario e Quebec. Si tratta di un mini asteroide esploso a circa 29 chilometri di altezza, che ha generato un bagliore simile a quello della Luna piena. L’evento è stato ripreso dalle dieci telecamere dell'Università dell’Ontario Occidentale, che collabora con il Meteoroid Environment Office della Nasa. Secondo quanto riporta la Cnn, il flash causato dall’esplosione è stato catturato da telecamere situate a Montreal, distante circa 400 chilometri da Bancroft, località dell’Ontario vicino alla quale si è verificato il fenomeno.

Asteroide esploso ha causato una pioggia di meteoriti

Secondo Steven Ehlert della Nasa l’esplosione dell’asteroide nel cielo del Canada avrebbe provocato una pioggia di meteoriti caduti proprio in prossimità di Bancroft, nella campagna dell’Ontario. Il corpo celeste, dal diametro di appena 30 centimetri, ha colpito l’atmosfera terrestre viaggiando a una velocità di 72.000 chilometri orari: per la Nasa il sasso cosmico proveniva dalla cintura di asteroidi, come suggerito dalla sua orbita. Peter Brown dell’Università dell’Ontario Occidentale sostiene che l’asteroide sia penetrato “molto in profondità nell’atmosfera”, motivo per cui sarebbe più facile trovare sul terreno rocce generate dall’esplosione. “Ci piacerebbe che le persone uscissero e magari trovassero alcuni di questi meteoriti”, che rappresentano un interessante oggetto di studio per gli astronomi, dando indizi per “comprendere la formazione e l’evoluzione del Sistema Solare”.

I frammenti nella campagna dell’Ontario

Ma come si riconosce un meteorite? Secondo gli esperti si tratta di rocce particolarmente scure e con un bordo frastagliato, molto più dense di quelle che si trovano normalmente sulla Terra. Inoltre, a causa della grande presenza di ferro possono essere attratti da una calamita. Chi recupera questi resti dovrebbe avvolgerli in alluminio o inserirli in sacchetti di plastica in modo da mantenerli incontaminati, rendendo così possibile il reperimento dei dati in essi contenuti da parte degli scienziati. Come riporta la Cnn, secondo Peter Brown l’esplosione del meteorite avvenuta in Canada non ha nulla a che fare con il passaggio di 2019 OD, uno degli asteroidi che recentemente ha sfiorato la Terra

Scienze: I più letti