Spazio, nel 2020 la Nasa invierà un elicottero su Marte

Il piccolo Mars Helicopter dell'agenzia spaziale statunitense (Foto: NASA/JPL-Caltech)
3' di lettura

Il Mars Helicopter pesa 1,8 chilogrammi e la sua fusoliera è grande quanto una pallina da baseball. Raggiungerà la destinazione nel 2021. Dovrebbe fornire nuovi dati sull'abitabilità del Pianeta Rosso

La Nasa continua a investire nella conoscenza di Marte. Dopo la partenza della missione InSight, che ha preso il via solo pochi giorni fa, con il lancio del razzo Atlas 5 dalla base californiana di Vandenberg, l'agenzia spaziale degli Stati Uniti ha annunciato che manderà un elicottero sul Pianeta Rosso.

Sul Pianeta Rosso nel 2021

Si tratta di un mini elicottero autonomo, denominato Mars Helicopter, che decollerà da Cape Canaveral in Florida nel luglio 2020. Sarà lanciato insieme a un mezzo di esplorazione al suolo in direzione di Marte, meta che dovrebbe raggiungere entro il febbraio del 2021.

Le caratteristiche tecniche

Il piccolo velivolo, come spiega il video dimostrativo diffuso dalla Nasa, pesa circa 1,8 chilogrammi e la sua fusoliera ha le dimensioni di una palla da baseball. Le sue eliche possono compiere tremila giri al minuto, dieci volte di più di quanto accade per gli elicotteri sulla terra. Le batterie si ricaricano grazie a delle celle solari installate sul mezzo e a un sofisticato meccanismo di riscaldamento interno.

Cinque voli test

I funzionari della Nasa hanno spiegato che l'aeromobile, iniziato a costruire nell'agosto 2013, raggiungerà Marte collegato a un rover delle dimensioni di un'automobile. Una volta che il mini elicottero sarà posizionato sul suolo, un team di tecnici darà il via al primo volo di ricognizione. Da quel momento sarà avviata una serie di test della durata di trenta giorni, durante i quali saranno effettuati cinque voli a distanze progressivamente sempre più lontane dal rover base.

Gli obiettivi della missione

"Siamo fieri della nostra storia perché spesso siamo stati i primi a fare qualcosa", ha dichiarato l'amministratore della Nasa Jim Bridenstine. "L'idea di un elicottero che vola sui cieli di un altro pianeta è eccitante. Il Mars Helicopter porta con sé tante promesse per il futuro della scienza e dell'esplorazione di Marte". Con questa sperimentazione, l'agenzia spaziale statunitense intende dimostrare la sostenibilità e l'utilità di questi apparecchi nella ricerca scientifica su Marte, per esempio per studi geologici o per la verifica dell'abitabilità. Il Mars Helicopter dovrebbe infatti riuscire a raggiungere punti del Pianeta Rosso inaccessibili via terra, sui quali potrebbe restituire informazioni e dati inediti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"