Contro il diabete uno stile di vita attivo: il progetto Be-New

Salute e Benessere
Pixabay

Si tratta di un progetto europeo, coordinato dall’Università di Bologna, che promuoverà una serie di iniziative per incentivare l’attività fisica come trattamento non farmacologico per le persone diabetiche

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

"Promuovere la pratica costante dell’attività fisica come trattamento non farmacologico per combattere il diabete". È l'obiettivo di "Be-New - Exercise for diabetes: beneficial effect of new educational and physical activity programs”, un progetto educativo europeo, finanziato dal programma Erasmus+ e coordinato dall’Università di Bologna, che promuoverà una serie di iniziative per incoraggiare uno stile di vita attivo e sicuro, anche grazie allo sviluppo di una solida rete di collaborazione tra diversi partner.

 

Gli obiettivi del progetto

approfondimento

Diabete, fino ad 1 paziente su 3 è a rischio di ulcere del piede

“Il progetto è pensato per far crescere la pratica dell'attività fisica in una popolazione diabetica sedentaria, soprattutto tra le persone svantaggiate, offrendo loro una serie di opzioni tra attività in palestra, nuoto o cammino”, ha spiegato Milena Raffi, ricercatrice al Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna e coordinatrice del progetto. “Attraverso l’applicazione dei protocolli sportivi valuteremo poi le differenze di efficacia di ogni programma di attività fisica, anche in relazione ai diversi profili dei partecipanti”, ha aggiunto.  

Programmi di formazione degli insegnanti

Come spiegato in una nota dell'ateneo, Be-New prevede anche dei programmi di formazione rivolti agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie, al fine di promuovere l'esercizio fisico per bambini e adolescenti diabetici. Ma non solo. Saranno coinvolti anche i docenti universitari con l'intento di diffondere programmi educativi specifici per i futuri operatori sportivi riguardanti l'insegnamento dell'attività fisica in relazione alle persone diabetiche, sia giovani che adulte. Be-New,  finanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione europea, vanta diversi partner, tra cui l’Università de La Rioja, in Spagna, l’Università Democrito della Tracia in Grecia, l’associazione sportiva UISP Bologna, l’Unione sportiva slovena, l’associazione sportiva di Suceava in Romania, e Radio Capodistria in Slovenia.

 

Salute e benessere: Più letti