Covid, Moderna: "Da agosto disponibile vaccino efficace contro Omicron 4 e 5"

Salute e Benessere
©Ansa

L'obiettivo è avviare le forniture prima di una "potenziale ripresa dei contagi di Covid-19, a causa delle sottovarianti di Omicron, a inizio autunno", ha annunciato l'azienda, presentando i nuovi dati clinici sul suo bivalente candidato booster contro il Covid-19

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

Mentre aumenta la circolazione del coronavirus in Italia, una buona notizia arriva sul fronte dei vaccini anti-Covid. L'azienda farmaceutica Moderna ha annunciato che il suo nuovo vaccino bivalente adattato a Omicron mRNA1273.214 "ha dimostrato una potente risposta anticorpale neutralizzante contro le sottovarianti BA.4 e BA.5" un mese dopo la somministrazione in persone già sottoposte a vaccino e a booster. Lo ha sottolineato la stessa Moderna in una nota, presentando i nuovi dati clinici sul suo bivalente candidato booster contro il Covid-19. I nuovi dati verranno ora inviati agli enti regolatori. (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Obiettivo forniture vaccino da agosto

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le notizie del 23 giugno

L'obiettivo è avviare le forniture del nuovo vaccino, che contiene il preparato Spikevax già approvato e un candidato vaccino che prende di mira la variante Omicron, già "ad agosto", prima di una "potenziale ripresa dei contagi di Covid-19, a causa delle sottovarianti di Omicron, a inizio autunno", ha precisato l'azienda. I nuovi dati si aggiungono ai risultati, condivisi a inizio giugno dall'azienda, emersi dallo studio di fase 2/3, in cui il candidato vaccino "ha soddisfatto tutti gli endpoint primari" fissati per il trial.
"Di fronte alla continua evoluzione di Sars-CoV-2, siamo molto incoraggiati dal fatto che mRNA-1273.214, il nostro principale candidato al richiamo, abbia mostrato titoli neutralizzanti elevati contro le sottovarianti BA.4 e BA.5, che rappresentano un'emergente minaccia per la salute pubblica globale", ha riferito Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. "Invieremo questi dati urgentemente alle autorità di regolamentazione e ci stiamo preparando a fornire il nostro booster bivalente di prossima generazione a partire da agosto", ha aggiunto.

Ema ha avviato procedura di valutazione

Intanto, negli scorsi giorni l'Agenzia europea del farmaco ha annunciato di aver avviato una revisione continua di una versione del nuovo vaccino anti-Covid di Moderna adattato per fornire protezione sia contro il ceppo originale di Sars-Cov-2 che contro la variante Omicron.
Lo ha annunciato la stessa Ema in una nota diramata sul suo sito ufficiale, in cui precisa che la revisione si concentrerà inizialmente sui dati di studi di laboratorio (dati non clinici) e sui dati sulla chimica, la produzione e i controlli, che si riferiscono alla produzione del vaccino.

 

Salute e benessere: Più letti