Axa, arriva una "Protezione sospesa" per aiutare le donne in situazioni di fragilità

Salute e Benessere

di Ilaria Iacoviello

Dopo l’apertura di Punto Donna Milano, con l’obiettivo di lavorare sull’empowerment femminile, è questa l’ultima iniziativa del Gruppo Axa che prevede una polizza di assistenza sanitaria a donne vittime di violenza e ai loro figli

Aiutare le donne in difficoltà con un gesti concreti. È quello che propone il Gruppo Axa, da sempre impegnato nel volontariato a favore dei più fragili. Dopo l’apertura di Punto Donna Milano con l’obiettivo di lavorare sull’empowerment femminile, investendo, in particolare, sul reinserimento lavorativo e sulla prevenzione della salute al femminile, arriva ora un nuovo prodotto ispirato al celebre “caffè sospeso” o meglio “pagato” (pratica sociale e solidale nata a Napoli). Parlando di assicurazioni per AXA Italia il prodotto si chiamerà “Protezione Sospesa”. Qual è lo scopo? Proteggere chi lo sottoscrive e allo stesso tempo contribuire a donare protezione sanitaria a donne in difficoltà.

Come funziona Protezione sospesa

Si tratta di un prodotto che offre coperture sanitarie a 360°, ma la peculiarità è che i clienti, al momento della sottoscrizione, avranno la possibilità di versare un piccolo contributo volontario aggiuntivo, a partire da 1 euro, che si unirà al contributo di AXA e dell’agente, per partecipare all’acquisto di una polizza di assistenza sanitaria “sospesa”, ovvero destinata a chi non può permettersela.

Chi sarà aiutato

approfondimento

Papa Francesco: "Basta violenza sulle donne, è oltraggiare Dio"

Le beneficiarie saranno donne, individuate dall’associazione WeWorld Onlus, partner di AXA Italia, che da 50 anni agisce per garantire i diritti dei bambini e delle donne più vulnerabili in ben 25 Paesi in tutto il mondo. Grazie a Protezione Sospesa le beneficiarie potranno accedere, in caso di infortunio o malattia, a consulti telefonici o in videochiamata con medici generici, pediatri e specialisti - disponibili h24 - al supporto psicologico, a servizi di assistenza domiciliare e babysitting, nonché ricevere prescrizioni per visite specialistiche ed esami diagnostici. 

Come è nata l’idea

approfondimento

Live In, Bonetti a Sky TG24: "Donne vittime di violenza non sono sole"

Dunque un piccolo gesto individuale può trasformarsi in un’ azione collettiva e generare protezione dei più fragili e inclusione. Questa la filosofia di questo prodotto per una società che deve favorire l’uguaglianza e l’inclusione anche nell’accesso alla salute. “La tutela della salute è una priorità per tutti ed è il presupposto imprescindibile perchè tutti possano realizzare la vita che desiderano. Protezione Sospesa contiene un messaggio di grande valore sociale ed è un aiuto concreto per chi vive in condizioni di fragilità ed un’importante testimonianza della nostra missione di protezione, a sostegno dell’inclusione e di una società più responsabile verso le fragilità” ha sottolineato il CEO di AXA Italia Giacomo Gigantiello.

Punto Donna Milano

E l’inclusione è proprio alla base di un’altra iniziativa in partnership con l’associazione WeWorld Onlus ossia Punto Donna Milano, che dal 2020 fino alla fine dello scorso anno ha aiutato più di 320 donne vittime di violenza e fragilità, rese ancora più deboli dalla pandemia.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24