Google: il doodle di oggi dedicato a Covid, vaccini e mascherine

Salute e Benessere
Google

Il colorato banner creato dal team del celebre motore di ricerca lancia un messaggio ben preciso, orientato alla lotta contro il coronavirus. “Vaccinati. Usa la mascherina. Salva vite”, si legge cliccando sulla colorata gif animata. La stessa, tra l’altro, riporta alle pagine ufficiali dedicate alla prenotazione locale, rispetto alla posizione dell’utente, della vaccinazione anti-Covid

“Vaccinati. Usa la mascherina. Salva vite”. E’ questo il messaggio associato al colorato doodle che Google ha voluto dedicare, oggi, alla pandemia di Covid-19, invitando tutti gli utenti del celebre motore di ricerca a lottare in prima persona contro la diffusione del coronavirus. “Dal momento che il Covid-19 continua ad avere un impatto sulle comunità di tutto il mondo, aiuta a fermarne la diffusione trovando un luogo vicino a te in cui si esegue la vaccinazione e seguendo alcune regole per la prevenzione”, si legge invece nella pagina dedicata al banner di Big G. “Scopri di più sulle possibilità previste per aiutare te e la tua comunità a rimanere informati sulla pandemia e sulle più recenti modalità con cui si sta rispondendo alla situazione d’emergenza”, scrive ancora il colosso di Mountain View.

Il doodle dedicato al Covid-19

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 4 agosto

Cliccando sul banner, infatti, il motore di ricerca rimanda alle pagine ufficiali dedicate alla prenotazione locale, rispetto alla posizione dell’utente, della vaccinazione anti-Covid. La gif animata è composta dalle colorate lettere che formano la parola “Google”, ciascuna realizzata con una mascherina e con un cerotto che ricorda l’importanza della vaccinazione. L’ultima lettera, inoltre, simula la figura di un medico che si appresta ad inoculare il farmaco anti-Covid, un’arma fondamentale, come ribadito più volte dalle massime autorità sanitarie mondiali, per fermare la pandemia legata al virus.

Come è nata in origine l’idea

“I doodle sono divertenti, sorprendenti e a volte sono varianti naturali del logo di Google per celebrare festività, anniversari e le vite di artisti, innovatori e scienziati famosi”, scrive il colosso della tecnologia. Il concetto di doodle è nato nel 1998, prima ancora che Google assumesse una ragione sociale, mentre i fondatori si divertivano a giochare con il logo aziendale per comunicare la loro partecipazione ad un evento, nel deserto del Nevada. Dietro alla seconda “o” della parola “Google” venne collocata la figura di un omino stilizzato, una specie di messaggio comico per segnalare agli utenti del motore di ricerca che i fondatori erano “fuori ufficio”. Anche se il primo doodle era relativamente semplice, quell'idea diede il via all'abitudine di decorare il logo aziendale per celebrare eventi significativi. E da lì in poi, il team dedicato ha creato oltre 4000 doodle per le home page in tutto il mondo.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24