Conad, Corn Flakes glassati ritirati per rischio allergeni

Salute e Benessere

Il richiamo riguarda il lotto contraddistinto dal codice EAN 8003170016798, prodotto da Molino Nicoli SpA nel suo stabilimento di Via Locatelli, 6, a Costa di Mezzate (BG)

Tramite un avviso pubblicato sul suo sito ufficiale, Conad ha comunicato ai consumatori di aver ordinato il ritiro in via precauzionale dei suoi Corn Flakes glassati a causa della possibile presenza dell’allergene arachide, non dichiarato in etichetta. Il richiamo riguarda il lotto contraddistinto dal codice EAN 8003170016798, prodotto da Molino Nicoli SpA nel suo stabilimento di Via Locatelli, 6, a Costa di Mezzate (BG). I cereali sono venduti in confezioni da 375 grammi e riportano la data di scadenza del 14 gennaio 2022. Conad invita i clienti allergici alle arachidi che hanno acquistato il prodotto a non consumarlo e a portarlo in qualsiasi punto vendita Conad per la sostituzione (con un prodotto di un altro lotto) o il rimborso.

L’allergia alle arachidi

approfondimento

Allergie bambini: oltre il triplo dei casi rispetto a 20 anni fa

L’allergia alle arachidi è scatenata da una reazione del corpo umano a due proteine contenute in questo alimento. I sintomi sono di solito di modesta entità; tra i più diffusi è possibile elencare l’orticaria, l’asma e i disturbi gastrointestinali. Tuttavia, poiché si tratta di una reazione immuno-mediata, l’allergia alle arachidi può scatenare una reazione anafilattica che, se non diagnosticata e moderata farmacologicamente, può indurre lo stato di shock fino alla morte. Chi soffre di questa allergia deve cercare di prevenirla escludendo del tutto dalla propria ogni alimento a base di arachidi, inclusi snack, salse e dolci. Gli esperti del portale My Personal Trainer spiegano che l’allergia alle arachidi può correlarsi a reattività crociata verso altre leguminose come: fagioli, piselli, ceci, fave, tegolini, carrube, soia, tamarindo, gomma di guar, gomma arabica e liquirizia. Inoltre esiste anche una correlazione verso le allergie a mandorle, noci, nocciole, noci pecan, pistacchi, semi di zucca e semi di girasole. In Italia l’allergia alle arachidi è abbastanza diffusa, ma negli Stati Uniti lo è molto di più: qui non solo è la più frequente causa di allergia alimentare ma anche la prima causa di morte per allergia alimentare.

 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24