Giornata mondiale del disegno 2020, perché fa bene a bambini e adulti

Salute e Benessere

Instituita a Londra nel 1962, la ricorrenza rappresenta un’importante occasione per promuovere il valore della comunicazione attraverso il disegno e dare risalto a un’attività che spesso si tende ad associare solo ai bambini 

Il 27 aprile si celebra in tutto il mondo la Giornata del Disegno, nota anche come Giorno del disegnatore o Giorno del disegnatore grafico.
Instituita a Londra nel 1962 dal Consiglio Internazionale delle Associazioni di Disegno Grafico (Ico-D), un’associazione mondiale per i disegnatori professionisti, la ricorrenza rappresenta un’importante occasione per promuovere il valore della comunicazione attraverso il disegno e dare risalto a un’attività che spesso si tende ad associare solo ai bambini.

I benefici del disegno sulla salute di grandi e piccini: scaccia la tristezza

Da sempre, l'arte ha aiutato l'essere umano a esprimersi e il disegno è stata una delle prime forme di comunicazione dell'umanità. La creativà, come dimostrato da diversi studi del settore, ha effetti benefici sulla salute psico-fisica sia dei più piccoli che degli adulti soprattutto durante i periodi di stress emotivo. Disegnare, inoltre, può essere una soluzione utile per rappresentare emozioni o situazioni che non si riescono a raccontare e per dare sfogo alla propria fantasia. Colorare, nello specifico, aiuterebbe a ridurre lo stress. Stando a quanto emerso da uno studio pubblicato nel 2016 sulla rivista specializzata APA PsycNet, disegnare e stendere i colori lasciandosi guidare dalla creatività, oltre a favorire il benessere e la calma, aiuterebbe a scacciare la tristezza.

Disegnare aiuta a scacciare la tristezza

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno chiesto a un campione composto da 40 partecipanti di dedicare del tempo al disegno per quattro giorni consecutivi. Nello specifico il 50% dei partecipanti è stato incaricato di esprimere in disegno i propri sentimenti, mentre alla restante parte del campione è stato chiesto di disegnare per distrarsi. Monitorando lo stato d’animo dei partecipanti nel corso dello studio è emerso che disegnare migliora l’umore delle persone. Nello specifico i ricercatori hanno dimostrato che i soggetti che disegnano oggetti casuali per distrarsi hanno stati d'animo migliori di quelli che cercavano di esprimere i loro sentimenti attraverso l'arte.
“Disegnare regolarmente potrebbe essere un'abitudine salutare utile a far fronte alle emozioni “negative””, spiegano i ricercatori, sottolineando che quando si disegna ci si concentra più su alcune proprietà estetiche del disegno, quali il colore, le linee, la trama, che sul soggetto che si sta rappresentando.  

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.