Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Le sigarette light sono dannose come le altre: lo indica uno studio

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 23/5

2' di lettura

I ricercatori della Medical University of South Carolina hanno indagato l’effetto dei diversi tipi di sigarette in commercio sulla salute dell’uomo 

Negli ultimi decenni sono stati introdotti sul mercato diversi tipi di sigarette. I tabagisti oggi possono decidere se fumare sigarette senza filtro, light e extra light o se optare per quelle dotate di filtri, spesso al mentolo. Ma cosa cambia per la salute?
La risposta arriva da un elaborato studio, condotto dai ricercatori della Medical University of South Carolina, che ha indagato l’effetto dei diversi tipi di sigarette in commercio sulla salute dell’uomo e in particolare sul rischio di contrarre tumori ai polmoni. Dalla ricerca, presentata in occasione del meeting della American Thoracic Society, tenutosi a Dallas, è emerso che le sigarette light e extra light sono dannose per la salute proprio come le altre sigarette con filtro.

I risultati nel dettaglio

Basandosi sui dati del National Lung Screening Trial, gli esperti hanno dimostrato che i fumatori di sigarette senza filtro hanno il 40% di probabilità in più di sviluppare tumori ai polmoni e il doppio del rischio di decedere per questa neoplasia, rispetto ai tabagismi che optano per sigarette con filtro.
Le altre sigarette, invece, sia che siano light o con vari gusti, determinano effetti simili sulla salute dell’uomo.
I ricercatori hanno successivamente valutato il grado di dipendenza alla nicotina associato a ogni tipo di sigaretta, riuscendo a dimostrare che quelle senza filtro creano una maggiore assuefazione.

Chi fuma sigarette light ha meno probabilità di riuscire a smettere di fumare

È inoltre emerso che, nonostante le sigarette light o extra light comportino una dipendenza minore alla nicotina rispetto alle altre sigarette con filtro, le persone che le fumano avrebbero meno probabilità di riuscire a smettere di fumare, in quanto erroneamente convinte che siano meno dannose.
In generale lo studio conferma che tutti i tipi di sigarette comportano un grave rischio per la salute dell’uomo, e che decidere di cambiare la concentrazione di nicotina, non cambia il danno che i fumatori arrecano al proprio corpo.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"