Malattie della pelle, i buoni consigli da seguire durante l’inverno

Salute e Benessere
GettyImages-pelle

Eugenio Provenzano, direttore della Dermatologia dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza, ha diffuso alcune indicazioni utili per tutelare la salute della cute nel corso della brutta stagione 

A causa della minore esposizione ai raggi solari e della tendenza a mangiare piatti meno leggeri, in inverno alcune malattie della pelle possono peggiorare. Tra le patologie della cute più frequenti è possibile elencare la dermatite atopica, quella seborroica e la psoriasi. Il dottor Eugenio Provenzano, direttore della Dermatologia dell’Ospedale “Annunziata” di Cosenza, ha diffuso alcuni consigli utili per salvaguardare la salute della pelle. Secondo l’esperto, chi è colpito da psoriasi lieve dovrebbe utilizzare dei detergenti oleati nella propria routine di igiene quotidiana e assumere le giuste quantità di pesce bianco, ricco di omega 3, e olio d’oliva. In alcuni casi, anche l’esposizione ai raggi ultravioletti artificiali può portare dei benefici.

I consigli per chi soffre di dermatite atopica

Durante la brutta stagione la dermatite atopica, piuttosto diffusa sia nei bambini sia negli adulti, può andare incontro a un peggioramento. Nei casi più lievi, il dottor Eugenio Provenzano consiglia di "privare chi ne soffre di sostanze che liberano facilmente istamina e provocano prurito", tra cui le nocciole, le noccioline, le arachidi e la frutta secca in generale. L’esperto spiega che anche in questo caso “la buona idratazione, l'uso degli emollienti, i bagni oleati sono ugualmente importanti, perché c'è un difetto di barriera dell'epidermide”.

Un consiglio valido per tutti: evitare le docce troppo calde

Nel caso della dermatite seborroica, particolarmente frequente negli uomini e influenzata dagli ormoni androgeni, le integrazioni di sostanze come la biotina e lo zinco possono rappresentare un valido supporto alla terapia farmacologica. Contribuiscono, infatti, a rendere la patologia meno evidente. Un ultimo consiglio del dottor Provenzano, valido per tutti, consiste nell’evitare di restare sotto la doccia troppo a lungo e di regolare bene la temperatura dell’acqua. È opportuno lavarsi utilizzando dei detergenti oleati, i quali non tolgono film idrolipidico di protezione della pelle.

Salute e benessere: Più letti