Una pallina da tennis per alleviare i dolori alla schiena

Salute e Benessere
Foto di archivio (Getty Images)
pallina_tennis_getty_images

È tra i metodi 'fai da te' consigliati da uno studioso americano di fisioterapia, insieme allo stretching e all’uso del foam roller, anche detto rullo di schiuma 

La schiena dolorante è uno dei disturbi più comuni, soprattutto per le persone che conducono una vita sedentaria e si dedicano poco all’allenamento. Coloro che non hanno tempo o possibilità di spendere dei soldi per un massaggio eseguito da un professionista, per provare a lenire il fastidio o cercare di prevenirlo, possono svolgere una serie di esercizi pensati per essere eseguiti a casa. Sono stati ideati da Kimiko Yamada, studiosa della University of Southern California e assistente professore di fisioterapia clinica.

Non solo sul campo da tennis

Un oggetto assai utile e di larga diffusione, per esempio, è la pallina da tennis: bisogna metterla in una calza lunga, collocarla sulle spalle o nel punto della schiena in cui si avverte il bisogno di fare pressione e poi appoggiarsi allo schienale di una sedia o al muro per circa 10 secondi. Se si avverte la necessità si possono usare più palline, posizionate lungo ogni lato della colonna vertebrale. Per fare fitness si può usare anche un rullo di schiuma. Il modo corretto è sdraiarsi a terra nella posizione da ‘angelo della neve’, cioè con gambe e braccia divaricate, con il rullo appoggiato sotto la schiena. Se risulta più comodo, ci si può disporre contro il muro: in questo caso il rullo deve essere posizionato in perpendicolare alla colonna vertebrale e va fatto rotolare dall’alto verso il basso e viceversa.

Consigliato lo stretching di mattina

Molto utile lo stretching mattutino. Per la studiosa statunitense è il momento perfetto per alleviare i dolori: cominciare la giornata con azioni che favoriscano l’apertura del torace e la spinta indietro delle scapole rende i movimenti compiuti durante il giorno meno faticosi. Al termine della giornata, invece, sarebbe utile sdraiarsi con il rullo lungo la schiena e lasciare che la gravità spinga le scapole indietro. Bisogna poi prestare grande attenzione ai pollici: le loro articolazioni sono in genere la prima parte a diventare dolorosa e artritica. Anche in questo caso si può usare una pallina da tennis per massaggiarli. Quando viene compiuto un auto massaggio, non solo sui pollici, si consiglia di compiere una pressione leggermente più intensa del normale o insistere su un punto specifico per più tempo. 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.