Morbillo, Oms: in Europa record di casi. Sono oltre 41mila nel 2018

(Getty Images)
2' di lettura

Il bollettino indica l’aumento di contagi nei primi 6 mesi dell'anno. L’Italia è tra i 7 Paesi in cui si sono superati i mille episodi. Nell'area, 43 Stati hanno interrotto la trasmissione endemica della malattia. Ue: molto preoccupati, vaccinare è solidarietà

Il morbillo continua a colpire adulti e bambini con numeri record. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sono oltre 41mila le persone infettate nei primi sei mesi del 2018 in Europa. Si tratta di un numero più alto di tutti quelli registrati in un intero anno in questo decennio. L’Oms indica l’Italia come uno dei 7 Paesi (sui 53 totali della regione europea analizzata) in cui si sono superati i mille casi. In cima l’Ucraina, con 23mila nuovi ammalati.

Oms: “43 Stati hanno interrotto la trasmissione della malattia”

Oltre all’Italia, i Paesi che hanno superato i mille casi in questi primi sei mesi dell’anno sono Francia, Serbia, Grecia, Russia, Georgia e ovviamente Ucraina. In tutti e sette ci sono stati dei morti, per un totale di 34 decessi. Secondo il documento - realizzato dalla European Regional Verification Commission for Measles and Rubella Elimination - 43 stati membri su 53 hanno interrotto la trasmissione endemica della malattia, mentre 42 lo hanno fatto per la rosolia.

Superato il record del 2017

L’Organizzazione sottolinea inoltre nel proprio bollettino che il numero più alto di casi di morbillo del periodo 2010-2017 si era registrato proprio lo scorso anno, con 23.927 ammalati. Il numero più basso, invece, nel 2016, con soli 5.273 casi. "Stiamo assistendo a un drammatico aumento delle infezioni e dei focolai”, ha affermato Zsuzsanna Jakab, direttore regionale per l'Europa. “Chiediamo a tutti i paesi di implementare immediatamente misure ampie e appropriate al contesto per diminuire la diffusione di questa malattia". I rappresentanti di tutti i Paesi, ricorda poi il comunicato dell'Oms, si vedranno a Roma dal 17 al 20 settembre per verificare i progressi verso l'eliminazione.

La preoccupazione dell'Ue

Una portavoce della Commissione Ue ha commentato: "Siamo molto preoccupati che tre dei sette Paesi con la più alta incidenza di casi di morbillo in Europa siano Paesi Ue". Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, i tre Paesi sono Italia, Francia e Grecia, confermando i dati dell'Oms. "La bassa immunizzazione di un Paese mette a rischio la sicurezza e la salute dei cittadini in tutta Europa. La vaccinazione è un atto di solidarietà", ha aggiunto la portavoce.

Data ultima modifica 20 agosto 2018 ore 14:11

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"