Roma, picchiarono 17enni: arrestati tre minorenni

Lazio
©IPA/Fotogramma

All'epoca dei fatti la vittima denunciò ai carabinieri di essere stato aggredito da tre ragazzi, probabilmente suoi coetanei, mentre stava passeggiando insieme a una sua amica, anche lei 17enne

Individuati i tre presunti responsabili dell'aggressione di un 17enne avvenuta lo scorso 4 ottobre al laghetto dell'Eur a Roma. I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di applicazione del collocamento in comunità nei confronti di tre ragazzi romani minorenni.

Il racconto della vittima

All'epoca dei fatti la vittima denunciò ai carabinieri di essere stato aggredito da tre ragazzi, probabilmente suoi coetanei, mentre stava passeggiando insieme a una sua amica, anche lei 17enne. Il giovane fu preso a calci e pugni, rimanendo gravemente ferito, al punto da perdere conoscenza. Una volta trasportato in ospedale, al giovane vennero diagnosticati un ematoma subdurale post traumatico e la frattura parziale del mascellare inferiore. A quanto ricostruito, la spedizione sarebbe scattata perché gli aggressori sospettavano che la vittima fosse il nuovo fidanzatino della ragazza con cui era a passeggio. Dopo la notifica del provvedimento, i giovani sono stati portati in tre strutture diverse.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24