Nuovo consiglio comunale di Roma, i nomi degli eletti

Lazio
©Ansa

Per quanto riguarda il Pd si va dagli ex minisindaco Sabrina Alfonsi e Maurizio Veloccia (oltre settemila voti) alla consigliera uscente Svetlana Celli (con quasi quattromila). L'ultimo degli eletti, in caso fossero 18, sarebbe Daniele Parrucci, con 1.900 voti circa

Con la vittoria del dem Roberto Gualtieri, che subentra a Virginia Raggi, le 48 poltrone de consiglio Comunale di Roma si dividono così: 18 consiglieri del Pd formerebbero la maggioranza di centrosinistra insieme ad altri cinque della Lista civica, due di Sinistra Civica Ecologista, due di Roma Futura, uno di Demos e uno di Europa Verdi. Invece, l'opposizione sarebbe costituita da nove seggi assegnati al centrodestra (sei a Fratelli d’Italia, due alla Lega e uno a Forza Italia–Udc), sei alla lista Calenda, cinque a quelle in sostegno della sin daca uscente (quattro al M5s e uno alla civica). (I BALLOTTAGGI)

La situazione

Per quanto riguarda il Pd si va dagli ex minisindaco Sabrina Alfonsi e Maurizio Veloccia (oltre settemila voti) alla consigliera uscente Svetlana Celli (con quasi quattromila). L'ultimo degli eletti, in caso fossero 18, sarebbe Daniele Parrucci, con 1.900 voti circa. La lista civica Gualtieri coordinata da Alessandro Onorato avrà cinque eletti, più uno 'in bilico': entreranno certamente Giorgio Trabucco, Carmine Barbati e Elisabetta Lancellotti. La lista Sinistra civica ecologista metterà in Aula due eletti: Alessandro Luparelli e Michela Cicculli, come quella di 'Roma Futura': Giovanni Caudo e Claudia Pratelli. Demos dovrebbe far entrare un consigliere: il più votato è Paolo Ciani che, però, è già consigliere regionale e dovrebbe scegliere tra i due ruoli. Anche la lista ecologista mette un consigliere in aula. Sul fronte dell'opposizione, oltre al candidato a sindaco Enrico Michetti, FdI elegge cinque consiglieri, da Rachele Mussolini, la più votata in assoluto, al capogruppo uscente Andrea De Priamo. La Lega dovrebbe metterne dentro due: Simonetta Matone e Fabrizio Santori. Con la lista FI-Udc entra Marco di Stefano. Quattro consiglieri dovrebbero andare al M5s: da Virginia Raggi a Paolo Ferrara fino a Linda Meleo. Con la civica Raggi dovrebbe entrare Antonio De Santis. La lista Calenda dovrebbe inserire cinque eletti: tra i consiglieri Flavia De Gregorio e Valerio Casini. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24