Vice questore no Green pass, Lamorgese: "Affermazioni gravissime"

Lazio

L'agente della polizia di Stato verrà sottoposta a procedimento disciplinare dopo aver affermato, sul palco della manifestazione di piazza San Giovanni a Roma sabato pomeriggio: "Sono qui per dissentire con il lasciapasse verde che è assolutamente incompatibile con la nostra Costituzione"

Dichiarazioni "gravissime": così il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, si apprende da fonti del Viminale, ha definito le affermazioni del vice questore Nunzia Alessandra Schilirò, intervenuta durante una manifestazione a Roma contro il green pass sabato pomeriggio. "Sto seguendo la vicenda personalmente con il capo della Polizia Lamberto Giannini - aggiunge il ministro - affinché vengano accertate, con assoluta celerità, le responsabilità sotto ogni profilo giuridicamente rilevante a carico dell'interessata". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

La manifestazione

L'agente della polizia di Stato verrà sottoposta a procedimento disciplinare dopo aver affermato, sul palco della manifestazione di piazza San Giovanni a Roma: "Sono qui per dissentire con il lasciapasse verde che è assolutamente incompatibile con la nostra Costituzione. Nessun diritto può essere subordinato a un certificato verde". La donna ha premesso di essere sul palco come "libera cittadina". 

Schilirò: "Green pass italiano illegittimo"

In seguito Schilirò ha ribadito su Facebook la sua posizione: "Ieri mi è capitata l'occasione di esercitare i miei diritti previsti dalla Costituzione e l'ho fatto. Il mestiere che svolgo è pubblico. Ho ricevuto quattro premi dalla società civile per i miei risultati professionali", mentre "ieri ero solo una libera cittadina che esercita i propri diritti. Se l'amministrazione non gradisce la mia fedeltà alla Costituzione e al popolo italiano, mi dispiace, andrò avanti lo stesso". Perché per la poliziotta "manifestare - ha motivato dal palco - è un po' come denunciare un delitto: a volte puoi scegliere se farlo oppure no, ma se lo fai hai qualche possibilità di uscire dall'ingiustizia, se non lo fai hai già perso perché ti sei arresa". E rivolta ai colleghi poliziotti ha concluso: "A chi dice che noi forze dell'ordine siamo chiamati a far rispettare leggi, dico che è assolutamente vero, peccato che il Green pass italiano sia assolutamente illegittimo".

"Ho solo espresso il mio pensiero"

"Ho solo espresso il mio pensiero, ho solo detto che ho giurato sulla Costituzione e intendo rispettare quel giuramento". Così sulla sua pagina Facebook la vicequestore in un paio di post in cui ringrazia "con tutto il cuore le migliaia di persone che mi stanno contattando". "Non penso di meritare tanto, non penso di meritare tutte queste attenzioni - scrive ancora - Io non guardo la televisione ma gli amici mi inviano ciò che stanno dicendo di me".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24