Covid, restrizioni a San Felice Circeo. Ponza: obbligo mascherina all'aperto 24 ore su 24

Lazio
©Getty

Le misure provengono dalle ordinanze dei sindaci a fronte dell'impennata di contagi registrata nei giorni scorsi su tutto il territorio pontino. Nel centro storico di San Felice Circeo obbligatoria la mascherina dalle 21 alle 5 anche all’aperto e le attività commerciali dovranno chiudere entro le 3. A Ponza obbligo mascherina anche all'aperto a prescindere dall'orario

Scattano le prime restrizioni sulla movida di San Felice Circeo (in provincia di Latina) a seguito dell'impennata di contagi da Covid-19 registrata nei giorni scorsi su tutto il territorio pontino. A stabilire le nuove misure un'ordinanza del sindaco Giuseppe Schiboni (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO). A Ponza arriva invece l'obbligo di indossare mascherine all'aperto a prescindere dall'orario. Anche il sindaco dell'isola pontina ha infatti emanato un'ordinanza per arginare la crescita dei contagi. Sull'isola, importante meta turistica, si attende nelle prossime settimane l'arrivo di moltissimi villeggiant: da qui la scelta in via cautelativa.

L’ordinanza del sindaco di San Felice Circeo

Nel centro storico della famosa località turistica pontina sarà obbligatorio indossare le mascherine tutti i giorni dalle 21 fino alle 5, anche all'aperto, mentre tutte le attività commerciali dovranno chiudere entro le 3, senza distinzione di tipologia.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24