Stadio della Roma, revocato il progetto a Tor di Valle

Lazio

L'Assemblea capitolina ha approvato la delibera per la revoca del pubblico interesse con 17 voti favorevoli su 17 votanti. “Ora è possibile un nuovo progetto”, ha commentato la sindaca Virginia Raggi

L'Assemblea capitolina, riunita oggi in seconda convocazione, ha approvato la delibera per la revoca di pubblico interesse sul progetto dello stadio della Roma nell'area di Tor Di Valle. L'Aula, con appello nominale richiesto dai consiglieri del Movimento 5 Stelle presenti, ha approvato la delibera con 17 voti favorevoli, su 17 votanti.

Raggi: “Ora è possibile un nuovo progetto”

"Oggi ok Assemblea capitolina a revoca Tor di Valle. Ora possibile nuovo progetto stadio della Roma. Si apre nuovo capitolo per rilancio città", ha affermato la sindaca di Roma, Virginia Raggi, con un tweet.

La votazione

Tramite appello nominale, richiesto del capogruppo del M5S, Giuliano Pacetti (insieme ai consiglieri pentastellati Teresa Zotta, Massimo Simonelli e Roberto Di Palma), i consiglieri che si sono espressi a favore della delibera per il Movimento 5 Stelle, sono stati: Sara Seccia, Giuliano Pacetti, Angelo Diario, Annalisa Bernabei, Teresa Zotta, Roberto Di Palma, Eleonora Guadagno, Roberto Allegretti, Costanza Spampinato, Paolo Ferrara, Carlo Chiossi, Massimo Simonelli e Simona Donati, più la sindaca Raggi. Assieme ai consiglieri di maggioranza hanno votato a favore Giulio Pelonzi e Giulio Bugarini del Partito democratico e Stefano Fassina di Sinistra X Roma. Mentre non hanno partecipato al voto, concorrendo comunque alla formazione del numero legale, Andrea De Priamo e Francesco Figliomeni di Fratelli d'Italia.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24