Accoltella compagna durante lite, arrestato vicino Roma

Lazio
©Ansa

La ragazza in un primo momento ha riferito, intimorita, di essere caduta dalle scale. Poi ha avuto il coraggio di raccontare la verità e cioè di essere stata attinta alla testa da una coltellata

Al termine dell'ennesima lite ha accoltellato la propria ragazza alla testa. L'episodi è accaduto nella tarda serata di ieri sera a Tivoli, vicino Roma. A dare l'allarme un cittadino che ha raccontato di sentire dei rumori forti provenire dall'esterno del suo appartamento e che, dopo essersi affacciato ha notato una ragazza in terra con una ferita alla testa. 

La ricostruzione dei fatti

La ragazza in un primo momento ha riferito, intimorita, di essere caduta dalle scale. Poi ha avuto il coraggio di raccontare la verità e cioè di essere stata attinta alla testa da una coltellata, al culmine dell'ennesima lite, e di essere impaurita dagli atteggiamenti del proprio ragazzo. Raccolte tutte le informazioni utili, gli agenti hanno bloccato il compagno che aveva ancora i vestiti sporchi di sangue. Sotto il divano del salone, ben nascosto, gli agenti hanno ritrovato un coltello lungo circa 43 centimetri: ed è stato arrestato per tentato omicidio. Posti sotto sequestro il coltello e la maglia. La vittima, dopo le prime cure, è stata trasportata in ospedale, seguita dalla volante, in codice giallo dove è stata ricoverata a causa delle ferite riportate. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24