Covid Roma, 387 casi. Allo Spallanzani 134 ricoverati, finora 2.652 dimessi

Lazio
©IPA/Fotogramma

Di questi, 25 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. Questo è il bollettino odierno dell'istituto

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Sono 134 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani di Roma. Nel Lazio su quasi 16mila tamponi (+1238) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 32mila test, si registrano 706 nuovi casi positivi (+52), 10 decessi (-11), 1100 guariti, 1599 ricoverati (+10), 231 le terapie intensive (-2). I casi a Roma città sono a quota 387. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

16:52 - I casi a Roma città sono a quota 387

Nel Lazio su quasi 16mila tamponi (+1238) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 32mila test, si registrano 706 nuovi casi positivi (+52), 10 decessi (-11), 1100 guariti, 1599 ricoverati (+10), 231 le terapie intensive (-2). Aumentano i casi e i ricoveri, diminuiscono i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. I casi a Roma città sono a quota 387.

12:39 - Assoturismo Roma: "Inutile coprifuoco alle 23, bisogna eliminarlo"

Assoturismo Roma e Lazio denuncia "una mancata presa di coscienza da parte del Governo sulla situazione in cui versano migliaia di locali notturni del Lazio e in tutta Italia. Attività bloccate, che non possono né lavorare né programmare le riaperture. Un limbo che va cancellato subito che ha lasciato a casa migliaia di lavoratori della filiera". Lo comunica l'associazione in una nota "I gestori dei locali devono poter programmare le riaperture subito - sottolinea Daniele Brocchi direttore turismo Confesercenti Roma - Le discoteche ad esempio sono luoghi aperti o al chiuso ma comunque delimitati e si possono aprire serenamente. Si possono utilizzare tamponi veloci e fare uno screening all'ingresso. Poi servono le riaperture dei ristoranti al chiuso perché con il meteo così ballerino siamo al paradosso." Per Assoturismo "il coprifuoco alle 23 come ipotizzato dal 27 maggio, non serve a nulla. I turisti non verranno lo stesso non solo per il problema dei voli a singhiozzo e le riaperture in generale ma anche per questa misura fortemente limitante. Un'ora in più allunga la cena ma non la vita". Per Assoturismo bisogna "eliminare il coprifuoco ed adottare tutti i mezzi e precauzioni per evitare la risalita dei ricoveri ospedalieri. Tamponi, controlli, e gestione dei flussi sono la soluzione per la ripartenza".

11:23 - Allo Spallanzani 134 ricoverati, finora 2.652 dimessi 

Sono 134 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani di Roma. Di questi, 25 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono finora 2.652. Questo è il bollettino odierno dell'istituto.

7:09 - I casi a Roma sono a quota 310

Ieri su 14.744 tamponi nel Lazio (-267) e quasi 16mila antigenici, per un totale di oltre 30mila test, si sono registrati 654 nuovi casi positivi (+21), 21 i decessi (-1), 1.063 i guariti, in forte riduzione il numero dei ricoverati pari a 1.589 (-143), 233 le terapie intensive (-11). Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato: "Aumentano i casi, diminuiscono i decessi, le terapie intensive e i ricoverati. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. I casi a Roma città sono a quota 310".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.