Roma, voragine alla Balduina: disposti sei rinvii a giudizio

Lazio

I fatti risalgono al 14 febbraio del 2018, quando il crollo di un cantiere provocò l'apertura di una enorme voragine in via Livio Andronico

Sei persone sono state rinviate a giudizio per il crollo di un cantiere nella zona della Balduina a Roma, che il 14 febbraio del 2018 provocò l'apertura di una enorme voragine in via Livio Andronico (LE FOTO). Lo ha disposto il gup Angela Gerardi. Il reato contestato è di concorso in crollo di costruzione colposo: per l'accusa infatti i sei avrebbero causato il collasso della paratia di pali in cemento armato prospiciente la strada.

Un settimo imputato, il progettista Alessandro Ressa, ha chiesto di essere giudicato in abbreviato: la sua posizione sarà discussa nell'udienza gup del 22 settembre. Nel procedimento compariranno come responsabili civili il Comune di Roma e Acea Ato02 spa. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.