Coronavirus, Zingaretti contro i negazionisti: “Offendono le vittime”. VIDEO

Lazio

Così il presidente della Regione Lazio: "Nel momento in cui spingiamo per la ripresa della vita in piena sicurezza e per creare lavoro e tornare alla normalità, non posso che denunciare l’irresponsabilità e la follia di chi lavora contro l’Italia e contro la possibilità di rimetterci in piedi”

È stato inaugurato questa mattina, all’aeroporto di Fiumicino, il più grande drive-in d’Italia per eseguire i tamponi rapidi antigenici Covid-19. Alla cerimonia ha preso parte anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ha colto l’occasione per scagliarsi contro la manifestazione negazionista organizzata sabato a Roma. “Con l’apertura di questo servizio vogliamo spingere alla ripresa della libertà e della vita, l’esatto opposto dei negazionisti, che addirittura organizzano manifestazioni popolari di rifiuto dell’esistenza del Covid”, ha dichiarato il segretario del Pd. Una manifestazione, secondo Zingaretti, che offende “innanzitutto le vittime del virus, e le centinaia di migliaia di donne e uomini, infermieri, personale sanitario che in questi mesi hanno dato tutto per aiutare l’Italia a rimettersi in piedi. Quindi, proprio nel momento in cui spingiamo per la ripresa della vita in piena sicurezza e per creare lavoro e tornare alla normalità - ha concluso - non posso che denunciare l’irresponsabilità e la follia di chi lavora contro l’Italia e contro la possibilità di rimetterci in piedi”. (CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LA SITUAZIONE A ROMA)

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24