Roma, infila 1000 euro in tasca a finanziere per evitare sequestro: arrestata

Lazio

Durante l'operazione delle Fiamme Gialle nel negozio del marito è stato trovato un milione di occhiali da sole non conformi alla normativa comunitaria e nazionale, oltre a 69mila euro in contanti di cui non era stata giustificata la provenienza

Una donna di 34 anni è stata arrestata a Roma per istigazione alla corruzione. È accusata di aver infilato mille euro nella tasca dei pantaloni di un finanziere mentre era in corso la redazione del verbale di sequestro di merce e denaro contante trovati in una rivendita di occhiali. Secondo quanto ricostruito la 34enne, moglie del titolare, ha compiuto il gesto con l'intento di far desistere il finanziere dalla contestazione durante un controllo di routine in uno showroom del quartiere Esquilino.

Trovato un milione di occhiali da sole non conformi alla normativa

Durante il controllo una pattuglia del terzo Nucleo Operativo Metropolitano delle Fiamme Gialle ha trovato circa un milione di occhiali da sole non conformi alla normativa comunitaria e nazionale, oltre a 69mila euro in contanti di cui non era stata giustificata la provenienza. La donna è stata arrestata e poi processata con giudizio direttissimo dal Tribunale di Roma, che l'ha condannata a due anni di reclusione. Il marito, anche lui di origini cinesi, è stato invece denunciato a piede libero alla Procura per i reati di frode in commercio e riciclaggio.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.