Roma, picchia moglie con bimbo di un anno in braccio: arrestato

Lazio
©Ansa

La motivazione sarebbe l'età della donna, considerata dall'uomo di 42 anni ormai "anziana", nonostante abbia 37 anni. Per questo il marito avrebbe chiesto più volte a sua moglie di andare via di casa con i figli

La polizia ha arrestato un uomo di 42 anni, un cittadino del Bangladesh, per aver aggredito la moglie prendendola a calci e pugni mentre aveva in braccio il figlio di un anno. 

La ricostruzione dei fatti

La vicenda è accaduta ieri sera in un appartamento in zona Tor Pignattara a Roma. A dare l'allarme la figlia di 16 anni. Da quanto appreso, l'uomo ha aggredito la moglie 37enne con calci e pugni facendola cadere a terra. Anche il bimbo è rimasto contuso e la figlia di 16 anni che ha tentato di fermare il padre. I maltrattamenti andavano avanti da due anni e la motivazione sarebbe l'età della donna, considerata dal 42enne ormai "anziana". Per questo il marito avrebbe chiesto più volte a sua moglie di andare via di casa con i figli.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24