Coronavirus Roma, Mattarella: “Grazie Spallanzani, istituto prezioso per Paese”

Lazio
©Ansa

Il Capo dello Stato ha assistito a un concerto organizzato nel cortile dell'istituto in memoria delle vittime della pandemia, al termine del quale ha voluto esprimere un "sentimento di gratitudine" per l'attività svolta da medici e ricercatori dell'ospedale

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

"Voglio esprimere il mio ringraziamento per lo Spallanzani, per i suoi medici, per tutto il suo personale, i ricercatori, per tutto quanto qui si svolge di preziosa attività, che in questo momento riceve una maggiore attenzione ma che costantemente anche nei periodi di minore attenzione è importante e preziosa per il nostro Paese". Queste le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in visita questa sera all'Istituto romano, dove ha assistito a un concerto in ricordo delle vittime della pandemia.

Intanto, nel Lazio nelle ultime 24 ore sono stati registrati cinque nuovi casi di coronavirus. Un dato "ai minimi storici, ma teniamo alta la guardia", ha commentato il governatore Nicola Zingaretti.
Oggi ha riaperto il Parco Archeologico di Ostia Antica, mentre ieri, a Roma, il Colosseoè tornato ad accogliere i turisti dopo 84 giorni. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

19:33 - Mattarella: “Grazie Spallanzani, prezioso per il Paese” 

"Rivolgo un saluto con vero piacere. Voglio esprimere il mio ringraziamento per lo Spallanzani, per i suoi medici, per tutto il suo personale, i ricercatori, per tutto quanto qui si svolge di preziosa attività, che in questo momento riceve una maggiore attenzione ma che costantemente anche nei periodi di minore attenzione è importante e preziosa per il nostro Paese. Quello che desidero esprimere è questo sentimento di gratitudine". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al termine del concerto allo Spallanzani di Roma. "Il lavoro che si svolge qui per il nostro Paese - ha aggiunto - è un punto di riferimento, fa parte di una costellazione di attività scientifica, medica, di assistenza, di ricerca di straordinario valore, che pone il nostro Paese in posizione eminente nel concerto della collaborazione internazionale. Un grazie per quanto fate, l'apprezzamento più alto da parte della Repubblica e l'augurio per la vostra attività. Grazie e auguri". Il presidente ha poi lasciato l'istituto tra gli applausi dei medici e gli infermieri.

19:07 - Mattarella allo Spallanzani per il concerto in ricordo delle vittime della pandemia

Si è aperto con l'Inno di Mameli il concerto organizzato nel cortile dello Spallanzani di Roma alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A eseguirlo il tenore internazionale Francesco Grollo. L'evento è stato promosso dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, seduto in prima fila accanto al Capo dello Stato e al direttore generale dell'Istituto, Marta Branca. Il concerto è stato organizzato per ricordare le vittime della pandemia e per rendere omaggio agli operatori sanitari impegnati nell'emergenza sanitaria per il Covid-19.

19:05 - 800 visitatori per la riapertura degli scavi di Ostia Antica

Sono stati 804 i visitatori al termine della prima giornata di riapertura al pubblico degli scavi archeologici di Ostia Antica, dopo la lunga fase di lockdown. Soddisfazione è espressa dal Parco archeologico sulla pagina Facebook: "È meraviglioso avervi di nuovo qui. Oggi siete tantissimi a camminare lungo il Decumano, a fare rivivere questi luoghi per troppo tempo rimasto silenziosi e fermi. Ostia antica oggi, da oggi, è più bella che mai. Grazie per l'affetto e l'attaccamento che avete dimostrato a Ostia antica durante questi mesi difficili per tutti. Oggi siamo felici, davvero felici, di aver finalmente riaperto al pubblico la Porta di Roma".

18:37 - Zingaretti: “Lazio a minimo storico ma teniamo alta la guardia”

"Oggi nel Lazio solo 5 nuovi casi positivi al Covid. Dato più basso dall'inizio del lockdown. Non ci ha regalato niente nessuno, le misure di contenimento hanno funzionato". Così su Facebook il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "Grazie all'impegno di tutti - aggiunge - Da domani si volta pagina ma teniamo alta la guardia. Rispettiamo le regole e insieme riaccendiamo l'economia, per riprendere la vita, i consumi e la produzione. Abbiamo superato una fase: prepariamoci a combattere per vincerne un’altra".

18:31 - 2847 positivi nel Lazio, 741 morti, 4155 guariti 

Sono 2.847 gli attuali casi positivi di Covid 19 nel Lazio. Di questi 2.211 sono in isolamento domiciliare, 580 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 56 sono ricoverati in terapia intensiva. Lo rende noto la Regione. 741 sono i pazienti deceduti e 4.155 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7.743 casi.

17:24 – Raggi: “Stanziati 4 milioni per i centri estivi”

"Sostenere i Centri Estivi significa investire sul ritorno alla normalità dei nostri figli. Per questo abbiamo stanziato altri 4 milioni di euro, oltre ai 2 milioni già assegnati ai Municipi, per l'apertura di queste attività in tutta Roma", ha affermato su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi. "È un contributo concreto, per dare a bambini e ragazzi la possibilità di divertirsi e imparare, socializzando con gli altri in piena sicurezza - aggiunge - Vogliamo così dare anche un supporto ai genitori che rientrano al lavoro e stiamo già studiando le migliori soluzioni per la riapertura delle scuole a settembre. La task force capitolina per la Scuola è in piena attività, con esperti sia interni che esterni all'Amministrazione in costante contatto con l'assessora Veronica Mammì, che ringrazio, per dare un valore aggiunto ai percorsi educativi e didattici dei più piccoli".

16:26 - Nel Lazio cinque nuovi casi, tre a Roma 

"Oggi registriamo un dato di 5 casi positivi, continuano a crescere i guariti che sono stati 50 nelle ultime 24 ore. A Roma città si registrano solo tre nuovi casi. Manteniamo alto il livello di attenzione in vista delle riaperture del 3 giugno". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle forze dell'ordine - prosegue D'Amato -. Prosegue l'attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il 'contact tracing' con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti. I decessi sono stati 2 nelle ultime 24h, mentre il numero complessivo dei guariti è di 4.155 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati oltre 260 mila”.

14:26 - ”Le mani dell'Italia", una scultura per Bergamo da 12 botteghe romane

Sarà accolta dall'Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo la scultura di bronzo ideata dagli artigiani di dodici botteghe storiche del centro di Roma. L'opera - un'Italia fatta di mani che si toccano, sovrapposte, che si spingono - vuole omaggiare il lavoro svolto dalle mani operose di medici, infermieri, volontari, forze dell'ordine ma anche fornai, pizzaioli e rider: uomini e donne rimasti in prima linea durante l'emergenza Covid19. A stabilire il contatto fra la direttrice Maria Beatrice Stasi dell'azienda ospedaliera bergamasca e gli artigiani romani, è stata Sandra Zampa, sottosegretaria di Stato alla Salute: "Sono davvero contenta che si sia potuto concretizzare il desiderio degli artigiani romani, in rappresentanza di tanti artisti italiani che hanno condiviso il progetto, di omaggiare con un'opera dall'alto valore emblematico una delle realtà ospedaliere simbolo di questa pandemia. Il dono all'ospedale bergamasco realizzato dagli artisti romani per ringraziare idealmente tutto il personale sanitario, è un importante segno di solidarietà che unisce il Paese”.

14:01 - Vaia: "Oggi tappa importante per lo Spallanzani"

"Questo 2 giugno segna una tappa importante per lo Spallanzani e per la mia vita. Stasera ci sarà la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il concerto del tenore Francesco Grollo. Credo sia il giusto e meritato suggello al nostro lavoro, all'impegno di colleghe e colleghi, clinici e ricercatori che non si sono mai risparmiati in questi mesi. Una comunità clinico scientifica unica, fantastica". Così il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma, Francesco Vaia. "Dal 29 gennaio scorso, quando fu trasportata nel nostro istituto la coppia cinese - primi casi accertati di coronavirus in Italia - sottolinea Vaia - abbiamo avuto migliaia di ricoverati, oltre 700 positivi e più di 500 guariti di cui oltre un terzo anziani. Porto negli occhi e nel cuore l'immagine della signora cinese che, lasciando l'istituto, disse commossa 'I love You, I love Spallanzani', ricordo i ragazzi positivi provenienti da Wuhan. Un lavoro lungo e faticoso premiato anche dai risultati. Zero infetti tra il personale e tanto calore dai cittadini. Una emozione intensa! La mia vita è cambiata. In meglio”.

12:50 - Alta affluenza sulle spiagge del litorale romano

È alta l'affluenza verso le spiagge del litorale romano. Nonostante la persistenza del vento e passaggi frequenti di nuvoloni, molti hanno scelto di trascorrere la festa della Repubblica in riva al mare, per i primi tuffi e la tintarella, oppure di pranzare nei numerosi ristoranti presenti su tutta la costa, tra Ostia, Fiumicino, Fregene e Maccarese. Non è tuttavia un pienone o un assalto come avvenuto in giornate festive analoghe. Questo perché, ad esempio, sulle spiagge libere, i cui accessi sono presidiati, c'è molta disponibilità di spazio, così come in stabilimenti e spiagge libere attrezzate. 

11:42 - Riaperti Scavi di Ostia Antica, già decine visitatori

Dopo la lunga fase di lockdown, sono stati riaperti alle visite anche gli scavi archeologici di Ostia Antica. Nella prima ora e mezza, alle 10, la biglietteria ha già registrato cento ingressi nel giorno di riapertura post covid. E per i visitatori oggi, in occasione della Festa della Repubblica, la sorpresa dell'ingresso gratuito nella più vasta e ben conservata città romana, a due passi da Roma. La visita di Ostia Antica presenta cartelli e avvisi per evitare assembramenti e prevede la misurazione della temperatura all'ingresso. Resta in ogni caso una visita a percorso libero per tutto il tempo che si vuole e con la possibilità di ristoro nella caffetteria degli Scavi. A partire da oggi il Parco archeologico sarà aperto dalle 8:30 fino alle 19, con ultimo ingresso per i visitatori alle ore 18. Una originale e segnaletica e una brochure informativa, ideate per l'occasione, aiuteranno ogni visitatore a ricordare il divieto di assembramento e la necessità mantenere un metro di distanza da ogni altra persona. I visitatori troveranno colonnine di igienizzante per le mani sia all'ingresso dei bagni che in prossimità delle fontanelle disperse nell'area archeologica. Via libera anche per il lavoro delle guide turistiche: è consentito l'accesso di gruppi fino a 25 persone + guida con uso di dispositivi audio (sistema integrato microfono-auricolari) e fino a 10 persone + guida, se privi di tali dispositivi. Ogni guida è tenuta ad assicurare il distanziamento sociale del proprio gruppo, evitando gli assembramenti. Il personale di vigilanza verificherà il corretto flusso e il distanziamento, dando specifici suggerimenti o avvisi. All'interno dell'area archeologica sono stati interdetti alla fruizione, mediante posizionamento di catenelle e di apposita segnaletica, gli ambienti o i passaggi di ridotte dimensioni che avrebbero pregiudicato il distanziamento: sono per questo interdetti i belvedere e il Museo ostiense. In altri edifici, come il Termopolio della Casa di Diana o il Teatro con il piazzale delle Corporazioni, sono stati predisposti percorsi di visita a senso unico o a senso unico alternato, indicati da apposita segnaletica.

11:37 - Dario Franceschini apre porte alla mostra su Raffaello alle Scuderie

"Al passaggio delle Frecce Tricolori riparte alle Scuderie del Quirinale la grande mostra di Raffaello. La ricostruzione in Italia parte dalla cultura e dalla bellezza in cui siamo immersi. E ricordiamoci che le mascherine lasciano liberi gli occhi''. Così twitta il Ministro dei beni e delle attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, che stamattina ha aperto le porte delle Scuderie del Quirinale insieme al direttore Mario De Simoni per far entrare la prima visitatrice.

11:10 - Ripreso collegamento diretto Alitalia Roma-New York

Ripristinato da oggi il collegamento diretto Alitalia Roma Fiumicino-New York JFK che la compagnia aveva sospeso dal 5 al 31 maggio. Tra domani e dopodomani, riprenderanno anche i voli con la Spagna: prima il Roma-Barcellona e poi il Roma-Madrid. Domani segnerà inoltre la ripresa dei voli in continuità territoriale Roma-Alghero e Roma-Olbia (quattro voli: due andate e due ritorni per ognuna delle due rotte). La ripresa del collegamento non-stop Roma-New York JFK è avvenuta alle 10:40 quando il volo AZ 608 è partito dal Leonardo da Vinci. Il servizio con la città americana sarà effettuato fino al 14 giugno con frequenza bisettimanale (dall'Italia il martedì e il sabato; dagli Stati Uniti il mercoledì e la domenica). Dalla seconda metà del mese il collegamento opererà quattro giorni alla settimana, con l'aggiunta di due voli dall'Italia il giovedì e la domenica e due dagli Stati Uniti il lunedì e il venerdì. 

10:39 - Lo Spallanzani: "Ricoverati 75 pazienti di cui 27 positivi al Covid-19"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma "75 pazienti, di cui 27 positivi al Covid-19 e 48 sottoposti ad indagini. Cinque pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 462". È quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

9:26 - Oggi riaprono musei e parchi archeologici

Grazie al ripristino degli accessi ai luoghi della cultura statali sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm del 17 maggio 2020 oggi apriranno diversi musei e siti archelogici in tutta Italia. Nel Lazio è il giorno di apertura del Parco Archeologico di Ostia Antica. Nella giornata di ieri, invece, a Roma ha aperto il Colosseo dopo 84 giorni. Un ritorno al pubblico in sicurezza: si è entrati con prenotazione obbligatoria e acquistando il biglietto online, per singoli e gruppi fino al 14 persone, che sono entrati ogni 15 minuti e sono sempre stati accompagnati. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.