Coronavirus, a Roma 8 casi. D'Amato: "Termini e aeroporti preoccupano"

Lazio

Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, fornendo i dati che registrano nel Lazio 13 casi positivi di cui 8 nella Capitale. Domani, inoltre, riapre il Colosseo

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

"Grande la preoccupazione per stazioni e aeroporti come Termini, Fiumicino e Ciampino". Così l'assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato fornendo i dati che registrano nel Lazio 13 casi positivi di cui otto a Roma. D'Amato nei giorni scorsi aveva manifestato timori per la riapertura generalizzata, invitando a "decidere sui numeri".

Nella Capitale, inoltre, domani riaprirà il Colosseo. Intanto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha prorogato fino al 30 giugno la chiusura dei Centri Sociali Anziani e previsto graduali riaperture nelle strutture residenziali e semiresidenziali. L'ordinanza prevede anche la ripresa delle attività di piscina e palestra presso le Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento, Centri di Pronta Accoglienza, Case Famiglia per diverse fragilità e Casa Iride, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza nessun assembramento. (DIRETTA)

18:10 - Fase 2, primo battesimo in Vaticano dopo il lockdown

Si chiama Diletta Chiara Rosamaria la prima bambina battezzata nello Stato Città del Vaticano dopo il lockdown per la pandemia di Covid-19. Nel pomeriggio di oggi, domenica di Pentecoste, la piccola, un anno appena compiuto, è stata battezzata da Padre Mario Millardi nella "parrocchia del Papa", Sant'Anna dei Palafrenieri, l'unica del Vaticano che prevede attività pastorali. 

16:28 - Raggi: "Più di 7 mila controlli nelle aree della movida"

"Continuano i controlli della Polizia Locale nelle aree della movida. Tra ieri sera e questa mattina, pensate, sono stati effettuati più di 7 mila controlli sull'effettivo rispetto delle regole studiate per evitare la diffusione del Coronavirus". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Verifiche quindi nei quartieri di San Lorenzo, Monti, Ponte Milvio, Piazza Bologna e sul litorale romano - aggiunge - Gli agenti, ieri sera, hanno multato alcune persone perché non rispettavano il distanziamento sociale in zona Monte Mario, mentre a Prenestina le pattuglie hanno sanzionato un ristorante di cucina etnica per non essersi adeguato alla nuova normativa. Verifiche anche nel quadrante sud della Capitale, dove gli agenti del VIII Gruppo 'Tintoretto', insieme alla Polizia di Stato, hanno pattugliato i quartieri di Ostiense, San Paolo, Marconi e Eur. In zona Ostiense, su oltre 30 esercizi commerciali, la nostra Polizia Locale ha rilevato una decina di irregolarità, in particolare nei minimarket, che hanno portato a sanzioni per oltre 8mila euro. A Marconi ed Eur, infine, servizi mirati a contrastare la prostituzione - conclude Raggi - che hanno portato a 5 sanzioni e Daspo urbani. Ringrazio davvero i nostri agenti, tutte le donne e gli uomini che ogni weekend portano sicurezza nelle strade di Roma".

16:19 - Nel Lazio 13 nuovi casi positivi, otto a Roma

Sono 13 i casi positivi registrati nel Lazio, otto a Roma, 78 i guariti e 7 sono i decessi. Continuano ad aumentare i guariti che sono 4.010 totali e sono stati effettuati circa 256 mila tamponi. Il numero complessivo dei guariti è di 4.010 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 256 mila. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell'Ordine. Prosegue l'attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il 'contact tracing' con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti.

16:13 - L'assessore D'Amato: "Termini e aeroporti preoccupano"

"Grande la preoccupazione per stazioni e aeroporti come Termini, Fiumicino e Ciampino". Così l'assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato fornendo i dati che registrano nel Lazio 13 casi positivi di cui otto a Roma. D'Amato nei giorni scorsi aveva manifestato timori per la riapertura generalizzata, invitando a "decidere sui numeri" e ricordando i tanti treni alta velocità che ogni giorno collegano Roma a Milano.

16:10 - Domani riapre Colosseo, termoscanner e controlli Asl

Riapre domani il Colosseo dopo il lockdown con un servizio di assistenza medica dedicato da parte della ASL Roma 1. Il servizio sarà attivato ai visitatori che risulteranno febbrili al controllo con i termoscanner installati agli accessi. LO si apprende dall'assessorato alla salute della Regione Lazio. Oltre dal Personale del Parco del Colosseo sarà garantita l'assistenza anche del personale medico e infermieristico dalla ASL dotata di un camper mobile. 

12:54 - Roma, non rispettano distanze di sicurezza al parco: identificati

Sorpresi in gruppo a fare una sorta di aperitivo, bevendo bibite in un parco in zona Monte Mario a Roma, alcuni ragazzi sono stati invitati dalla polizia locale a mantenere le distanze di sicurezza previste dalle norme anti-Covid. Un invito che però i giovani non avrebbero accolto. Per questo il gruppetto è stato identificato dagli agenti che procederanno alla successiva verbalizzazione. Tra i giovani anche qualche minorenne. In quel caso si procederà a verbalizzare i genitori.

11:30 - Roma, prorogata al 30 giugno la chiusura dei centri anziani

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha prorogato fino al 30 giugno la chiusura dei Centri Sociali Anziani di Roma mentre ha previsto graduali riaperture nelle strutture residenziali e semiresidenziali. L'ordinanza prevede anche la ripresa delle attività di piscina e palestra presso le Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento, Centri di Pronta Accoglienza, Case Famiglia per diverse fragilità e Casa Iride, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza nessun assembramento. Saranno possibili i nuovi inserimenti presso Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento e Casa Iride dopo aver effettuato test sierologici o tamponi. Parenti e visitatori potranno accedere alle strutture residenziali per anziani solo nei casi indicati dalla struttura, nel rispetto delle norme di distanza e con l'obbligo di mascherina e guanti. Sono limitate le riunioni che prevedono la partecipazione di soggetti estranei solo ai casi strettamente necessari e con l'attuazione di tutte le misure di prevenzione sanitaria.

Spallanzani, 77 ricoverati e 461 dimessi

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma "77 pazienti, di cui 28 positivi al Covid-19 e 49 sottoposti ad indagini. Otto pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 461", emerge dal dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.