Coronavirus Roma, Raggi: "Pensiamo a notti bianche dello shopping"

Lazio
©Fotogramma

Così la sindaca: "Valutiamo le misure messe in campo insieme ai commercianti. Il dialogo con loro è fondamentale e siamo aperti alle loro proposte per provare a studiare insieme metodi che riescano a dar loro respiro e recuperare il più possibile i mesi di chiusura a causa del lockdown"

"Stiamo pensando di organizzare delle Notti bianche dello shopping per creare situazioni durante le quali i cittadini possono andare e fare shopping. Valutiamo le misure messe in campo insieme ai commercianti". Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a Teleroma 56. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

15:50 - Spallanzani, 78 ricoverati e 460 dimessi

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma “78 pazienti, di cui 30 positivi al Covid e 48 sottoposti ad indagini. 8 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 460”, è quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

15:48 – Direttore sanitario dello Spallanzani: “Troppe trasgressioni in giro”

"Troppe trasgressioni in giro. Attenzione. Non tradiamo la speranza", ha scritto in un tweet Francesco Vaia, il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma.

14:46 - Dal 2 giugno riaprono gli scavi di Ostia Antica

A partire dal 2 giugno il Parco archeologico di Ostia Antica sarà aperto al pubblico dalle ore 8.30 fino alle ore 19, con ultimo ingresso per i visitatori alle ore 18. Lo rende noto il Parco archeologico. "Sarà misurata la temperatura all'ingresso e ogni visitatore dovrà indossare una mascherina che copra naso e bocca. Le grandi dimensioni degli scavi di Ostia consentono una circolazione relativamente libera all'interno della città antica anche per i gruppi con guida: una raffinata segnaletica e una brochure informativa, ideate per l'occasione, aiuteranno ogni visitatore a ricordare il divieto di assembramento e la necessità mantenere un metro di distanza da ogni altra persona", e' sottolineato. La più grande e ben conservata città romana riapre cosi' i battenti ai visitatori che, dal 2 giugno, saranno liberi di seguire un proprio percorso modulando liberamente la durata complessiva della visita, eventualmente con l’aiuto del personale di vigilanza, della segnaletica ideata per questa riapertura e di una brochure creata ad hoc. I visitatori dovranno rispettare il distanziamento di almeno 1 metro e indossare le mascherine; nel caso ne siano sprovvisti potranno acquistarle presso la biglietteria e/o il bookshop. Troveranno colonnine di igienizzante per le mani sia all'ingresso dei bagni che in prossimità delle fontanelle disperse nell'area archeologica. Via libera anche per il lavoro delle guide turistiche: è consentito l’accesso di gruppi fino a 25 persone più la guida con uso di dispositivi audio (sistema integrato microfono-auricolari) e fino a 10 persone più la guida, se privi di tali dispositivi. Ogni guida è tenuta ad assicurare il distanziamento sociale del proprio gruppo, evitando gli assembramenti. Il personale di vigilanza verificherà il corretto flusso e il distanziamento, dando specifici suggerimenti o avvisi.

15:40 - Sei casi nel Lazio, due a Roma: dato più basso

Nel Lazio oggi si registrano 6 casi positivi, 107 i guariti e sono 7 i decessi. A Roma città il dato più basso da inizio emergenza con due nuovi casi, di cui uno è una donna residente a Milano. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell'Ordine e va avanti l'attività ai drive-in per i tamponi. Potenziato il 'contact tracing' con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti. Il numero complessivo dei guariti è di 3.932 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 254 mila. Per l'assessore alla sanità Alessio D'Amato l'esigenza è continuare "a difendere Roma". Dei casi finora confermati nel Lazio l'11% è ricoverato in una struttura sanitaria, il 30% è in isolamento domiciliare e meno dell'1% è in terapia intensiva. I guariti sono il 50%. Il 28% dei casi confermati era asintomatico. L'età mediana dei casi positivi è 57 anni. Il sesso è ripartito in modo omogeneo: il 47% sono di sesso maschile e il 53% di sesso femminile. I casi positivi sono così distribuiti: il 39,9% è residente a Roma città, il 32,6% nella Provincia, l'8,6% a Frosinone, il 5,2% a Rieti, il 6% a Viterbo e il 7,7% a Latina.

15:23 - Roma, Raggi: "Con app Seapass evitiamo folle in spiaggia"

"Una 'web app' per informare in tempo reale i cittadini sullo stato di ricettività delle spiagge, per evitare assembramenti ai varchi di accesso o spostamenti sul litorale di Roma quando non ci sarà disponibilità di posti. Si chiama 'Seapass - Il mare di Roma' e consentirà ai cittadini di monitorare in tempo reale la situazione delle spiagge in modo da poter decidere se recarsi al mare con la certezza di poter accedere alla spiaggia libera". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Una misura necessaria - aggiunge - in seguito all'emergenza causata dalla diffusione del coronavirus per tutelare la sicurezza dei cittadini. Si tratta di una applicazione mobile, ovvero un sito web (www.seapassroma.it) accessibile da qualsiasi dispositivo collegato a internet". Raggi posta un video commentando: "Questa nuova app è molto facile da utilizzare: grazie a tre colori (verde - libero, giallo - accessibile a metà o rosso - tutto esaurito) sarà semplice verificare lo stato di affollamento degli arenili. Ricordo inoltre che nelle spiagge libere di Roma - conclude la sindaca - ci saranno alcune paline che segneranno delle aree di 25 metri quadri, all'interno delle quali si potrà accedere per un massimo di 6 persone".

12:45 - Sindaco di Fiumicino: “Positivi stabili a 9”

Rimane stabile, da lunedi scorso, a 9 il numero dei positivi al Covid 19 nel comune di Fiumicino. Lo rende noto il sindaco Esterino Montino dopo aver ricevuto, questa mattina, dalla Asl RM3 i nuovi dati sui positivi in città. "Al momento le persone contagiate dal coronavirus tra gli abitanti di Fiumicino sono 9 mentre le persone in sorveglianza attiva sono 13 - informa il primo cittadino - È appena iniziata la stagione balneare, anche se il meteo non è stato clemente. Ma colgo l'occasione per ribadire che assolutamente non dobbiamo abbassare la guardia".

12:43 - Bel tempo su litorale ma ancora poche presenze nelle spiagge

Dopo l'avvio ufficiale ieri con pioggia e trombe d'aria tra Fregene e il litorale Nord, con danni in due stabilimenti di Maccarese, poche presenze, per il momento, sulle spiagge sul litorale romano. Nonostante il mare piatto ed il sole sulla linea di costa (ma si osservano nuvoloni in lontananza verso Roma), sabbia umida, assenza di temperature estive e meteo comunque incerto, tengono lontana la grande affluenza di bagnanti (e romani), auspicata dai balneari, che devono già fare i conti con una stagione particolare. Neanche oggi si preannuncia quindi come un valido banco di prova, tra Ostia, Fiumicino, Fregene e Maccarese, per testare afflusso, accessi e disposizioni di distanziamento ed anti assembramento. Bisognerà attendere, forse, domani ed il ponte del 2 giugno. Comunque, si sono aperti i primi ombrelloni e lettini, rimasti desolatamente chiusi ieri, negli stabilimenti e chioschi attrezzati, e lo stesso, col fai da te, sulle spiagge libere. E su quest'ultime, spalmate su 11 dei 23 chilometri della costa di Fiumicino, i cui accessi sono presidiati da 100 volontari (oltre ai controlli di forze dell'ordine, guardia costiera e polizia locale), l'amministrazione comunale ultimerà oggi il posizionamento di 60 cartelli con le disposizioni anti Covid da osservare per i bagnanti, in tre lingue, italiano, inglese e francese, come, tra l'altro, "assicura la distanza interpersonale di almeno 1 metro", "Evita gli assembramenti", "ricorda di usare la mascherina se necessario". Nei cartelli, dotati di qr code che collegano tramite telefonini/tablet al sito del comune, è segnalato inoltre che gli arenili sono "aree videosorvegliate con drone". "Il debutto per il meteo non è stato finora fortunato. Nonostante si sia perso un 20 per cento di postazioni, siamo però pronti per accogliere i visitatori - spiega un balneare di Fiumicino - fortunatamente siamo uno stabilimento che lavora tanto con le famiglie, con clienti che vengono da decine di anni, ma ci sono anche nuovi abbonati, e ci conforta: la risposta per ora è abbastanza positiva. Tante le domande che gli uenti, in questo periodo, ci hanno rivolto, ma molto legate alle fake news online, come i plexiglass tra gli ombrelloni, o sul comportamento da tenere, l'uso delle mascherine. Abbiamo messo tanti cartelli informartivi, in varie lingue".

12:35 – Roma, task force al lavoro per il sociale

Dopo aver avviato una task force incentrata sui servizi educativi e scolastici, Roma Capitale mette in campo anche una Task Force per il Sociale, con personale interno ai servizi ma anche professionisti esterni, per contribuire a ridisegnare insieme all'Amministrazione i servizi sociali e socioassistenziali a partire dalla fase 2, in osservanza delle disposizioni e delle linee guida del Governo. In particolare, al centro dell'azione sono posti i servizi semiresidenziali a carattere diurno, con funzioni socializzanti, aggregative, ludiche, formative e riabilitative, i centri e gli spazi a supporto dei servizi e delle famiglie e le modalità di accoglienza all'interno delle strutture per le persone a maggior rischio di esclusione sociale. "Il nostro obiettivo è sviluppare e rimodulare i servizi, con soluzioni anche innovative, per garantire la massima possibilità di accesso e la vicinanza ai cittadini nel rispetto delle norme di prevenzione a partire dalla fase 2", ha detto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

8:23 - Virginia Raggi: "Pensiamo a notti bianche dello shopping"

"Stiamo pensando di organizzare delle Notti bianche dello shopping per creare situazioni durante le quali i cittadini possono andare e fare shopping. Valutiamo le misure messe in campo insieme ai commercianti". Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a Teleroma 56. "Il dialogo con loro è fondamentale - aggiunge - e siamo aperti alle loro proposte per provare a studiare insieme metodi che riescano a dar loro respiro e recuperare il più possibile i mesi di chiusura a causa del lockdown".

8:19 - Virginia Raggi: "Con buoni spesa e pacchi aiuti a oltre 100mila"

"Abbiamo anticipato i fondi per i buoni spesa per dare una risposta immediata a tanti cittadini in stato di bisogno. Il premier Conte aveva annunciato 400 milioni su tutta l'italia per garantirli. Noi non abbiamo perso tempo e abbiamo anticipato 15 milioni per dare una risposta immediata mettendo subito in pagamento i primi buoni spesa". Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a Teleroma 56. "Abbiamo ricevuto oltre 100mila domande - aggiunge - Le domande ammesse sono state 70mila, altre 30mila sono state escluse in base ai requisiti, ma a queste 30mila è stata garantita la possibilità di ricevere i pacchi spesa acquistati in parte con i fondi del Governo in parte con i fondi di Roma Capitale. Abbiamo costruito una rete per arrivare a tutti coloro che avevano diritto ad avere un aiuto. Abbiamo cercato di coprire tutta la richiesta. Inoltre, per aiutare le persone in stato di bisogno abbiamo dato il via al progetto sperimentale dei Mercati Solidali. Ne abbiamo aperti due nei municipi IV e X. L'obiettivo è estendere il progetto in tutti i municipi della città".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.