Coronavirus Roma, Spallanzani: "Ricoverati 83 pazienti, 31 positivi"

Lazio
©Getty

Lo rende noto l'istituto attraverso il bollettino odierno. Domani riaprono terme e centri benessere nel Lazio, dal 15 giugno al via i centri estivi e per anziani

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Sono 83 i pazienti ricoverati all'Istituto Spallanzani di Roma. Di questi 31 sono positivi al Covid19. Lo rende noto l'ospedale tramite il bollettino odierno, nel quale si legge che da inizio emergenza sono state dimesse dalla struttura 459 persone. La Regione inoltre ha reso noto che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 2 giugno si recherà in visita all'istituto romano.

Intanto, domani riapriranno nel Lazio gli stabilimenti termali e centri per il benessere fisico e potrà riprendere l'attività delle guide turistiche. Dal 15 giugno sono inoltre consentite le attività dei centri estivi per minori e dei centri anziani. Questo è quanto stabilisce l'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:25 - Nel Lazio 3405 positivi, finora 3580 guariti

Sono 3405 gli attuali casi positivi di Covid 19 nel Lazio. Di questi 2306 sono in isolamento domiciliare, 1035 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 64 sono ricoverati in terapia intensiva. Lo rende noto la Regione. 708 sono i pazienti deceduti e 3580 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7693 casi.

17:16 - Fase 2, a Roma Ztl aperte fino al 30 agosto

Resteranno aperte fino al 30 agosto 2020 le Zone a traffico limitato di Roma. Secondo quanto si apprende, la Sindaca di Roma Virginia Raggi firmerà un'ordinanza per la proroga di questa misura. Una scelta che va nella direzione di favorire la ripresa economica di negozianti e commercianti.

16:33 - D'Amato: "Numero guariti supera attuali positivi"

"Oggi registriamo un dato di 21 casi positivi nelle ultime 24 ore e un trend a 0,2%. Il numero dei guariti nelle ultime 24 ore è cresciuto di 97 unità e per la prima volta il numero dei guariti totali supera il numero dei positivi attuali. Undici i nuovi casi a Roma città. Ora è il momento di tenere alto il livello di guardia e di attenzione". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

14:26 - Regione Lazio: "Il 2 giugno Mattarella in visita allo Spallanzani"

"Per l'Inmi Spallanzani sarà una Festa della Repubblica particolare e contraddistinta della lotta contro il Covid-19 alla presenza di un ospite straordinario: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha raccolto l'invito del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti". E' quanto rende noto la Regione Lazio. "Alle 19 - è spiegato - il presidente Zingaretti, accoglierà il presidente della Repubblica sul sobrio palcoscenico allestito per l'occasione nel cortile dell'Istituto Nazionale Malattie Infettive 'Lazzaro Spallanzani' illuminato con il tricolore". 

13:02 - Allo Spallanzani 83 ricoverati. Finora 459 dimessi

In questo momento sono ricoverati all'istituto Spallanzani di Roma "83 pazienti, di cui 31 positivi al Covid e 52 sottoposti ad indagini. 8 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 459". È quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

12:49 - Negozi centro a Comune: “Noi in ginocchio e voi pensate a bici”

"Siamo rovinati, non gira nessuno per il centro, andiamo in rovina. Voi pensate alle biciclette invece di venire sul territorio. Con le regole della nuova delibera siamo rovinati". Così un gruppo di commercianti dell'Associazione del Rione Trevi ha protestato a margine della presentazione del nuovo servizio di monopattini a Fontana di Trevi rivolgendosi alla sindaca Virginia Raggi. Ciò che chiedono è maggior pulizia del Rione ma soprattutto la riapertura, almeno per fasce orarie, della Ztl. I negozianti si sono poi riuniti in una piazzetta lungo via del Lavatore, a pochi metri dalla Fontana. "Qui - ha spiegato Cristina Cecere - ci sono tre generazioni di commercianti in ginocchio. Loro parlano di ripartenza ma il centro non ne ha: noi campiamo di turismo, bisogna riportare qui i romani. Forse la ripartenza sarà per il 2021 e nel frattempo che fanno le famiglie? E le tasse, i dipendenti?". I commercianti lamentano scarsa igiene delle strade ("lo facciamo noi sennò non lo fa nessuno"), poca sicurezza specie la sera: "C'è spaccio di droga, la vendita di borse contraffatte. Siamo circondati e nessuno è venuto ad accertarsene - ha aggiunto - Siamo stati al buio tre mesi e solo ieri sera hanno riacceso i lampioni perché veniva la sindaca". 

11:15 - Dal 13 giugno riapre Museo Sax a Fiumicino

Sabato 13 giugno riapre il Museo del Saxofono a Maccarese, nel comune di Fiumicino, fino a questo momento l'unico nel panorama internazionale, dedicato a questo strumento. Nato dalla meticolosa raccolta compiuta in oltre 30 anni di attività dal musicista e docente Attilio Berni, il Museo ospita una collezione di centinaia preziosi esemplari. Tutto il direttivo del Centro Studi Musicali che gestisce il Museo ha lavorato intensamente nei giorni scorsi per arrivare preparato alla prossima riapertura in "tutta sicurezza per dipendenti e visitatori". 

9:10 - Asl Rm3: "Riattivati gli screening oncologici"

Dopo l'interruzione dovuta all'emergenza Covid-19, sono di nuovo attivi i programmi di screening oncologici per la prevenzione del tumore della mammella, del collo dell'utero e del colon retto. Lo rende noto la Asl Rm3, nella quale ricadono, tra gli altri, i territori di Ostia e Fiumicino. 

9:01 - Viabilità: dal 1 giugno torna sosta a pagamento a Nettuno

Da lunedì 1 giugno tornerà attivo il servizio di sosta a pagamento nel Comune di Nettuno. La Giunta Comunale, come iniziativa per fronteggiare l'emergenza Coronavirus nella fase 2, lo scorso 18 marzo aveva deciso per lo stop del pagamento dei parcheggi nelle strisce blu. Con l'inizio della fase 2 e la riapertura delle attività commerciali il servizio riprenderà regolarmente seguendo l'orario estivo. 

7:18 - Nel Lazio da venerdì riaprono terme, dal 15 giugno i centri estivi

Domani riapriranno nel Lazio gli stabilimenti termali e centri per il benessere fisico e potrà riprendere l'attività delle guide turistiche. Dal 15 giugno sono inoltre consentite le attività dei centri estivi per minori e dei centri anziani. Questo è quanto stabilisce l'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti, relativa al riavvio di ulteriori attività produttive, economiche e sociali. Il provvedimento, spiega l'assessore regionale allo Sviluppo Economico Paolo Orneli "consente la ripresa di molte attività che erano ancora ferme (dalle strutture termali ai circoli ricreativi) e rende pubbliche le linee guida di molte strutture che riapriranno nei prossimi giorni, come i campeggi, i noleggiatori di auto e altre attrezzature, i parchi tematici e di divertimento e i centri benessere, solo per fare alcuni esempi. Facciamo quindi un altro importante passo avanti verso una piena ripartenza delle attività nel nostro territorio. Una ripartenza che deve però essere sempre accompagnata dalla cautela e dall'attenzione massima che ha contraddistinto i comportamenti in tutti questi mesi. Continuiamo a seguire i principi di prudenza e responsabilità individuale indispensabili per proteggere la salute di tutti e le cose potranno solo andare bene". L'ordinanza dal 3 giugno consente anche l'attività corsistica individuale e collettiva, come ad esempio, scuole di musica, di danza, di pittura, di fotografia, di teatro, di lingue straniere ecc.; l'attività di formazione professionale, per la parte pratica e di stage/tirocinio; l'attività dei centri ricreativi e culturali.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24