Ostia, molesta la ex moglie con più di cento telefonate: arrestato

Lazio

Il 40enne era già stato sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la donna, dopo le indagini l'uomo è stato posto ai domiciliari

Nonostante il divieto di avvicinamento e di comunicazione con la ex moglie, ha continuato a molestarla telefonicamente con più di 100 chiamate, soprattutto nelle ore notturne, che hanno procurato alla donna un perdurante stato d'ansia e di paura. Così un uomo di 40 anni è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato del commissariato di Ostia. Dall'analisi dei tabulati telefonici è emerso che l'uomo continuava a perseguitare la sua ex, così il Gip, al termine delle indagini del commissariato, ha disposto la sostituzione del divieto di avvicinamento con la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24