Roma, baby gang aggredisce e minaccia minore: 5 denunce

Lazio

La polizia è intervenuta in via Bartolomeo Pinelli, dov’era stata segnatala una tentata rapina. I ragazzi sono stati denunciati in stato di libertà per violazione del decreto per il contrasto e il contenimento del diffondersi del coronavirus

Cinque minori (4 romani e un romeno) sono stati denunciati a Roma per violazione amministrativa in applicazione del Dpcm per il contrasto e il contenimento del diffondersi del coronavirus (LA DIRETTA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO) e, come disposto dal Pubblico Ministero presso la Procura dei minori, una denuncia in stato di libertà. Il gruppo, secondo quanto ricostruito, avrebbe aggredito, minacciato e insultato un minore, il quale ha poi raccontato tutto agli agenti del commissariato Celio (diretto da Maria Sironi), giunti in via Bartolomeo Pinelli, dov’era stata segnalata una tentata rapina.

La vicenda

Il giovane ha raccontato denunciato che, mentre rincasava, sarebbe stato seguito dai ragazzi che, lungo tutto il tragitto, lo avrebbero insultato, sbeffeggiato e minacciato affinché consegnasse loro il portafoglio e il cellulare. Il minorenne sarebbe stato poi accerchiato dai cinque, che avrebbero continuato a inveire contro di lui uno, colpendolo con uno schiaffo al collo. La vittima è riuscita a fuggire. I vicini di casa, attratti dalle urla, sono arrivati in suo soccorso. I cinque minori (tutti sprovvisti di documenti e non residenti nella zona) sono stati accompagnati negli uffici di polizia per essere identificati e affidati ai genitori.

Roma: I più letti