Coronavirus Roma, lo Spallanzani: “I dimessi sono più dei ricoverati”

Lazio

"Per la prima volta si inverte il rapporto pazienti ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi, più numerosi", riporta il bollettino di oggi dello Spallanzani

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma 

Lo Spallanzani fa sapere che il numero di pazienti dimessi ha superato per la prima volta quello dei pazienti positivi a Covid-19 ricoverati. Intanto, gli agenti della polizia Postale sono intervenuti per smascherare due false raccolte fondi a favore della terapia intensiva dell'ospedale Spallanzani e del San Camillo di Roma. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, in mattinata ha annunciato di aver costituito un fondo per le imprese e contro l'usura: "Molti piccoli imprenditori, commercianti e artigiani, in questi giorni di fermo forzato delle attività, sono in difficoltà economiche e possono cedere alla tentazione di rivolgersi alla criminalità e diventare vittime dell'usura. Per questo con #RomaRiapre abbiamo aperto un conto corrente dedicato alle piccole imprese e ai negozi penalizzati dall'emergenza Coronavirus". In Lazio, rende noto la Regione, sono 3.186 gli attuali casi positivi. Di questi 1.754 sono in isolamento domiciliare, 1.235 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 197 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 219 finora i pazienti deceduti e 475 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 3.880 casi. (DIRETTA)

19:24 - Frascati, messa a porte aperte: interviene la polizia

Il vescovo di Frascati, Raffaello Martinelli, ha celebrato la messa delle Palme con la cattedrale a porte aperte e sono intervenute le forze dell'ordine. Il vescovo e i fedeli rischiano ora una sanzione. "A me dispiace che alla fine della celebrazione sia avvenuto questo e che sia dovuto intervenire personale della Polizia Municipale, dei Carabinieri", spiega il monsignore, "ma a me è sembrato che le varie persone si siano sempre tenute a distanza regolamentare l'una d'altra. Le tre navate della Cattedrale sono del resto molto ampie, oltre 800 metri quadrati. Nelle prossime celebrazioni pasquali - conclude - non potendo chiudere le porte per ragioni di sicurezza, mi impegno ad assicurare un adeguato servizio di persone all'ingresso della Cattedrale per contingentare-bloccare l'ingresso a eventuali persone di passaggio (come fanno un po' i negozi alimentari) in modo da rispettare ancor più scrupolosamente le giuste normative esistenti a salvaguardia di tutti".

18:31 - Sindaco Fiumicino ai romani: "Non andate nelle seconde case"

Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, rivolge un forte appello ai romani a non spostarsi nelle seconde case al mare di Fregene e Passoscuro: "Sono comportamenti, in questo momento, pericolosi non solo per gli altri, ma anche per sé stessi - afferma -. Quello che sta succedendo in questi giorni è quello che succede da sempre nei week end di primavera ed estate: le persone si spostano nelle seconde case al mare. Questa, però, non è una primavera come le altre: siamo nel pieno di una pandemia". Lo dichiara il sindaco Esterino Montino. "Sebbene molte persone siano domiciliate nelle case di Fregene o Passoscuro o altrove, questo non significa che possono spostarsi lì per il weekend - sottolinea il sindaco -. Bisogna rimanere nel domicilio o nella residenza abituale".

17:21 - In Lazio 3186 positivi, 219 i deceduti finora

Sono 3.186 gli attuali casi positivi covid 19 nella Regione Lazio. Di questi 1.754 sono in isolamento domiciliare, 1.235 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 197 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono i dati resi noti dalla Regione Lazio. Sono 219 finora i pazienti deceduti e 475 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 3.880 casi.

16:26 - Raggi: "Da inizio emergenza 440mila controlli"

"A Roma dall'inizio dell'emergenza la Polizia Locale ha eseguito in meno di un mese oltre 440 mila controlli, riscontrando 814 illeciti - ha spiegato su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi -. Le verifiche riguardano in particolare gli spostamenti di veicoli e persone, gli esercizi commerciali, i parchi e le aree verdi. Solo ieri sono stati più di 18 mila gli accertamenti effettuati e 79 gli illeciti rilevati. Le pattuglie hanno sanzionato diversi casi di auto con più persone all'interno dello stesso veicolo che circolavano senza valido motivo - ha aggiunto -. Sorpresi anche alcune persone a passeggio con i figli in aree distanti dalla propria abitazione. Voglio ringraziare tutti gli agenti per il grande lavoro che stanno svolgendo in questi giorni. I controlli continueranno, anche con posti di blocco, per garantire la sicurezza di tutti noi. Ancora una volta dico a tutti i cittadini: restate a casa. È l'unica arma che abbiamo per combattere questo virus. Non abbassiamo la guardia. Insieme ce la faremo".

15:45 - Rieti, due nuovi positivi e tre decessi

"All'esito delle indagini eseguite nelle ultime ore si evidenziano 2 nuovi soggetti positivi al test Covid-19. I soggetti sono residenti/domiciliati nel comune di Fara in Sabina. Uno dei due soggetti, risultato negativo ai controlli intermedi, è stato sottoposto al secondo tampone che ha dato esito positivo. In provincia di Rieti salgono pertanto a 279 i soggetti positivi". Lo rende noto il nuovo bollettino sanitario diffuso dalla direzione generale della Asl di Rieti. Nelle ultime 24 ore, aggiungono dalla Asl, si registrano tre nuovi decessi, che portano il totale a 19. Per quanto riguarda le vittime si tratta di una paziente di 94 anni ospite del Covid Hospital S. Lucia di Rieti, di una paziente di 85 anni ospite del Covid Hospital Alcim di Contigliano e una paziente di 84 anni che si trovava ricoverata presso il reparto Covid-19 dell'ospedale de' Lellis di Rieti. "I soggetti - riferisce la Asl reatina - erano tutti affetti da gravi patologie pregresse". Risultano in sorveglianza domiciliare 404 soggetti, 389 di questi sono asintomatici, mentre 15 sintomatici e già sottoposti al tampone; 31 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare.

14:16 - Roma: celebra la messa dal campanile, vigili lo interrompono

È salito su un balconcino del campanile della parrocchia e ha iniziato a celebrare la messa con un altoparlante, richiamando diversi abitanti della zona. È accaduto nel quartiere Tor de’ Schiavi, alla periferia di Roma. Sul posto sono intervenute alcune pattuglie del Gruppo V Prenestino della polizia locale utilizzando, che per per far disperdere le persone che inizialmente non volevano desistere, hanno dovuto utilizzare degli altoparlanti. Il parroco rischierebbe ora la sanzione. Secondo quanto si è appreso, verrà ascoltato nei prossimi giorni dalla polizia locale. All'esterno della parrocchia stamattina si sono creati assembramenti di abitanti e gli agenti hanno utilizzato anche altoparlanti per disperdere le persone presenti. Nel corso della mattinata le pattuglie hanno poi effettuato diversi passaggi in zona per scongiurare nuovi assembramenti.

13:52 - Partiti 323 marittimi dall’aeroporto di Fiumicino

Stanotte, alle 23, sono partiti dall'aeroporto di Fiumicino 323 cittadini filippini provenienti dall'equipaggio di una nave da crociera attraccata a Piombino. Lo rende noto il vicesindaco di Fiumicino, Ezio di Genesio Pagliuca. "Come concordato con le Autorità, sono tutti arrivati scortati e in sicurezza pronti ad imbarcarsi su un volo della compagnia Neos diretto a Manila, a casa loro, dove finalmente potranno riabbracciare le loro famiglie", afferma Pagliuca. "Fin da ieri pomeriggio, su disposizione del Sindaco, abbiamo seguito la situazione, monitorando che tutto andasse per il verso giusto - aggiunge il vicesindaco - Anche loro (come altri 160 filippini partiti due giorni fa, ndr) non sono mai transitati in città. Abbiamo potuto farlo soprattutto grazie al prezioso lavoro del nostro distaccamento della polizia locale presso l'aeroporto. Un grazie enorme a loro e a tutte le donne e gli uomini della polizia locale che stanno svolgendo un lavoro straordinario in queste settimane”. 

12:59 - Sindaco di Fiumicino: "Intensificati i controlli"

Intensificati i controlli sul litorale e il territorio di Fiumicino, dopo che è stato segnalato un aumento di persone in circolazione. Lo rende noto il sindaco Esterino Montino: "Da questa mattina si registra un aumento delle persone in giro ed è un fatto grave, oltre che una violazione delle prescrizioni vigenti. Ricordo a tutte e tutti che chiunque sarà fermato e non sarà in grado di fornire un giustificato motivo per essere uscito di casa sarà sanzionato".

12:15 – Raggi: “Aperto un fondo per le imprese contro la minaccia di usura”

"Molti piccoli imprenditori, commercianti e artigiani, in questi giorni di fermo forzato delle attività, sono in difficoltà economiche e possono cedere alla tentazione di rivolgersi alla criminalità e diventare vittime dell'usura. Per questo con #RomaRiapre abbiamo aperto un conto corrente dedicato alle piccole imprese e ai negozi penalizzati dall'emergenza Coronavirus", ha spiegato su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi. "Si tratta di un aiuto concreto - aggiunge - che chiama all'appello grandi donatori e singoli cittadini che vogliano sostenere il tessuto economico fondamentale della nostra città e tutelare migliaia di posti di lavoro. Come stanno denunciando in questi giorni molti magistrati impegnati nella lotta alle mafie - prosegue Raggi - tra cui il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho e il procuratore della Repubblica, Nicola Gratteri, le cosche approfittano sempre delle situazioni di crisi per impoverire ancora di più le famiglie, per sfruttarle, o per prendere subdolamente il controllo delle piccole attività commerciali. Promettendo soldi facili, questi avvoltoi non fanno altro che strangolare le persone in difficoltà imponendo poi tassi di usura spesso insostenibili. Negli ultimi giorni il Governo ha dimostrato di essere presente, di avere a cuore il destino di imprese e lavoratori. Le istituzioni, tutte - afferma ancora Raggi - stanno lavorando per garantire un equilibrio difficile tra la salute di tutti i cittadini e il sostentamento delle famiglie. Anche Roma Capitale sta facendo la sua parte, non solo con l'avvio della raccolta fondi ma anche cancellando o posticipando la riscossione delle tasse comunali. Questo momento di straordinaria difficoltà non durerà per sempre: solo seguendo la strada della legalità e del rispetto del regole riusciremo a rialzarci". Raggi fornisce nel post le coordinate bancarie per le donazioni. 

11:16 – Spallanzani: “Sono più i dimessi che i ricoverati”

I pazienti covid-19 positivi sono in totale 185. Di questi, 19 necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 207". È quanto si evidenzia nel bollettino di oggi dello Spallanzani di Roma. "Per la prima volta - viene sottolineato nel bollettino - si inverte il rapporto pazienti ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi, più numerosi".

9:39 – False raccolte fondi per Spallanzani e San Camillo: due indagati

Due raccolte fondi non autorizzate e sconosciute all'ente beneficiario a favore della terapia intensiva dell'Ospedale Spallanzani e del San Camillo di Roma sono state smascherate dalla Polizia postale. Le pagine web sono state oscurate e al momento sono state indagate due persone, un pensionato e sua figlia. Il conto corrente virtuale sul quale chiedevano di far confluire le donazioni è stato sequestrato. La prima delle iniziative riguarda una raccolta fondi in favore della terapia intensiva dell'Ospedale Spallanzani di Roma, centro di primaria importanza, a livello nazionale, per contrastare l'emergenza sanitaria in atto. L'iniziativa, pubblicizzata sulla nota piattaforma internazionale per la raccolta fondi gofundme (che è assolutamente estranea agli illeciti accertati) si prefiggeva l'obiettivo di raggiungere la somma di 100.000 euro e, per rendere ancor più credibile l'iniziativa, all'interno della pagina web riportava indebitamente il logo della Regione Lazio, venendo indicato quale persona di riferimento l'attuale Presidente della Regione Lazio. L'altra raccolta fondi illecita era pubblicata su una pagina facebook e, in questo caso, l'apparente beneficiario delle somme raccolte sarebbe stato l'Ospedale San Camillo di Roma. Le indagini hanno però consentito di accertare che l'Ospedale non era a conoscenza della raccolta fondi e che le somme di denaro donate sarebbero confluite su una carta di credito ricaricabile intestata a una persona di Roma. Per tali motivi, la Polizia Postale di Roma, coordinata dal pool reati informatici della Procura della Repubblica di Roma, nella mattinata odierna ha provveduto ad oscurare le due pagina web, mentre continuano le indagini per identificare ulteriori responsabili dei reati di truffa aggravata. 

9:38 – I dati in Lazio

Sono 3.106 gli attuali casi positivi Covid-19 nella Regione Lazio. Di questi, 1.677 sono in isolamento domiciliare, 1.236 sono ricoverati in ospedale e 193 in terapia intensiva. Questi sono i dati della Regione Lazio. Sono 212 i pazienti deceduti e 439 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 3.757 casi. Calano i ricoveri

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.