Roma, “Non una di Meno” in Piazza di Spagna per l’8 marzo. VIDEO

Lazio

A causa del decreto sull'emergenza coronavirus, le manifestanti sono rimaste in piazza solo il tempo di urlare: "Siamo il grido altissimo e feroce di tutte quelle donne che più non hanno voce"

Nella giornata odierna, in occasione della Festa delle donne dell'8 marzo, non si sono svolti cortei, rassegne o feste a causa del decreto per il coronavirus (LA DIRETTA - GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN ITALIA). Anche il sit in organizzato da "Non una di meno" in Piazza di Spagna, nel cuore di Roma, è stato annullato, ma nonostane ciò, alcune manifestanti, indossando i "panueli", i fazzoletti fuscia, si sono comunque radunate per un breve flash mob, restando in piazza solo il tempo per gridare: "Siamo il grido altissimo e feroce di tutte quelle donne che più non hanno voce. Siamo il grido altissimo e feroce di tutti quei corpi che più non hanno voce. Insieme siam partite, insieme torneremo. Non una di meno".

La decisione delle organizzatrici

A spingere le organizzatrici ad annullare la manifestazione, come detto, è stato il decreto firmato nella notte dal Presidente del Consiglio. La scelta, in ogni caso, è stata presa "non perché non rimanga una giornata di lotta, ma perché la nostra solidarietà si misura anche su scelte di questo genere, di responsabilità collettiva", hanno scritto in un post su Facebook.

La manifestazione di “Non una di Meno”

La piattaforma “Non una di Meno”, nella giornata di ieri, aveva spiegato che il flash mob avrebbe previsto la disposizione in piazza delle partecipanti “a distanza” e unite “da un filo fucsia che segnala ciò che ci rende vive, ossia la cura reciproca, le alleanze nelle differenze, la lotta quotidiana alla solitudine, alla violenza patriarcale, allo sfruttamento".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24