Coronavirus, chiusa la chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma

Lazio

All’interno dell’edificio non si svolgeranno messe e non saranno consentite le visite “per misure precauzionali” e “fino a nuovo ordine”. Non sarà celebrata nemmeno la funzione a Sant’Ivo dei Bretoni 

La chiesa di San Luigi dei francesi a Roma è chiusa da oggi "per misure precauzionali" e "fino a nuovo ordine" a causa dell'emergenza Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). È quanto si legge sul sito di San Luigi, che rinvia a una decisione dell'ambasciata di Francia rivolta alla Capitale. A San Luigi dunque niente messe né visite. Questa sera non si celebrerà messa neanche a Sant'Ivo dei Bretoni, sempre a Roma.

Sacerdote di Parigi positivo al coronavirus

Si tratta della prima disposizione di questo genere per la chiesa della Capitale. La decisione, probabilmente, sarebbe dovuta al fatto che un sacerdote della diocesi di Parigi, che era stato a Roma, ora si trova ricoverato in un ospedale in Francia affetto da coronavirus.

La chiesa

San Luigi dei Francesi è la chiesa nazionale dei francesi a Roma dal 1589. E' una delle più frequentate, tanto che è presente spesso un servizio d'ordine autonomo, per la presenza di tre capolavori di Caravaggio nella cappella Contarelli: il Martirio di San Matteo, San Matteo e l'angelo e Vocazione di san Matteo.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24