Incidente sul lavoro: morto operaio di 24 anni ad Anagni

Lazio

Secondo quanto emerso, il giovane è rimasto schiacciato da una lastra di calcestruzzo mentre lavorava in una fabbrica di recupero di materiale plastico 

Un operaio di 24 anni è morto questa mattina ad Anagni (Frosinone) vittima di un incidente sul lavoro in una fabbrica di recupero di materiale plastico. Secondo quanto emerso, il giovane ivoriano è rimasto schiacciato da una lastra di calcestruzzo. "Siamo addolorati. Mentre gli accertamenti per appurare le esatte dinamiche di quanto è avvenuto sono ancora in corso, da parte nostra vi è sempre maggiore consapevolezza della necessità di garantire la sicurezza sul lavoro con nuovi e più incisivi strumenti", commenta Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Lazio.

Ugl: “Tragedia inaccettabile”

"È una ennesima tragedia inaccettabile, l'Ugl è vicina alla famiglia dell'operaio di 24 anni che ha perso la vita sul posto di lavoro ad Anagni, in provincia di Frosinone", si legge in una nota del segretario generale dell'Ugl, Paolo Capone. "È necessaria una maggiore cultura della sicurezza e più formazione per i lavoratori - prosegue - laddove vengono svolte mansioni a rischio infortuni. Non si può morire sul posto di lavoro. L'Ugl è in tour in Italia con la manifestazione 'Lavorare per vivere' volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti bianche. Diciamo basta a queste stragi silenziose e costanti".  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24