Roma, si allontana da centro di accoglienza con refurtiva: arrestato

Lazio

È stato bloccato per un controllo dopo essere stato visto uscire dalla struttura di accoglienza portando con sé un computer portatile, poi risultato rubato

Un ragazzo di 23 anni, disoccupato e con precedenti, è stato arrestato a Roma dai carabinieri della stazione Rocca di Papa per furto aggravato. Il giovane, un cittadino del Gambia domiciliato in una struttura di accoglienza Cas nella zona dei Castelli Romani, è stato bloccato per un controllo dopo essere stato visto uscire dalla struttura di accoglienza portando con sé un computer portatile, poi risultato rubato. La refurtiva, del valore di circa 600 euro, è stata poi riconsegnata al proprietario.

La perquisizione

I carabinieri nella sua stanza hanno trovato e sequestrato un altro computer portatile, sei cellulari, un tablet e una calcolatrice, del valore di circa duemila euro. Sul materiale recuperato sono in corso gli accertamenti. Il 23enne dopo l'arresto è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Roma: I più letti