Picchia la moglie e minaccia i figli, 35enne arrestato a Roma

Lazio

L'uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, ha aggredito la donna per motivi di gelosia 

Ha picchiato la moglie con un tubo e minacciato di morte i figli minorenni, per questo un 35enne, originario del Bangladesh, è stato arrestato nel giorno di Natale dagli agenti delle Volanti e del commissariato Fidene-Serpentara in zona Conca d'Oro a Roma.

L'aggressione

La lite è scoppiata ieri alle verso l'ora di pranzo quando, per motivi di gelosia, l'uomo ha aggredito la moglie e poi si è scagliato contro i figli. La donna è riuscita a chiedere aiuto, sul posto è giunta una pattuglia che ha bloccato l'aggressore, ancora molto agitato, e ha poi soccorso la donna e i minori. Il 35enne dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24