Roma, sassi e calci contro le auto in sosta: denunciati 6 minori

Lazio
Immagine di archivio (Agenzia Fotogramma)

Un gruppo di ragazzi, tra i 16 e i 17 anni, aveva preso di mira le vetture parcheggiate a Frascati. I vandali utilizzavano WhatsApp per condividere i video delle loro bravate. I carabinieri sono intervenuti mentre i giovani lanciavano pietre da un parapetto 

Sei minorenni (cinque maschi e una ragazza) sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Frascati (in provincia di Roma) con l’accusa di danneggiamento. I giovani, tutti tra i 16 e i 17 anni, incensurati e residenti tra Marino, Rocca di Papa e Ciampino (Comuni situati nella provincia romana), nelle ultime settimane avevano commesso atti vandalici contro le automobili in sosta nei pressi della Capitale.

Le bravate dei “Boss di Frascati”

I ragazzi tiravano calci, pugni e sassi alle auto parcheggiate, con lo scopo di far saltare gli specchietti e rovinare le carrozzerie. Poi condividevano le loro malefatte su un gruppo WhatsApp, chiamato “I Boss di Frascati”, nel quale facevano girare tra loro i video. Gli episodi così registrati, e a loro addebitati, ammontano a una decina. Al momento dell’arrivo dei carabinieri, i giovani stavano lanciando delle grosse pietre da un parapetto contro le vetture in sosta sulla strada sottostante.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24