Roma, parcheggia davanti a un cassonetto e minaccia un netturbino col coltello: denunciato

Lazio

L'operatore ecologico non riusciva a svuotare il bidone a causa del furgone posteggiato davanti, ha invitato l'uomo a spostare il mezzo ed è stato insultato e minacciato

Un uomo di 51 anni è stato denunciato dai carabinieri della stazione Roma Casalbertone, con l'accusa di minaccia aggravata, dopo aver minacciato con un coltello un netturbino che lo aveva invitato a spostare il furgone parcheggiato davanti ai cassonetti della spazzatura del mercato rionale di via Cesare Ricotti.

La vicenda

Il 51enne, dopo aver parcheggiato il furgone, si è diretto verso il suo banco di lavoro. Poco dopo un operatore ecologico, non riuscendo a svuotare il bidone, ha attirato la sua attenzione con alcune suonate di clacson per fargli spostare il veicolo. L'uomo ha spostato l'auto più avanti, ma poi ha insultato più volte il netturbino minacciandolo con un coltello a serramanico. I carabinieri, chiamati dalla vittima, hanno perquisito il furgone e trovato il coltello usato poco prima dall'uomo.

Roma: I più letti