Caso Cucchi, legali degli agenti penitenziari citano Ministero Difesa responsabile civile

Lazio

E’ stata quindi accolta la richiesta avanzata ieri in aula dall'avvocato Diego Perugini, legale di uno dei tre agenti della penitenziaria assolti in via definitiva al primo processo sulla morte del geometra romano 

Il Ministero della Difesa è stato citato, dai legali dei tre agenti della penitenziaria assolti in via definitiva al primo processo sulla morte di Stefano Cucchi, come responsabile civile al processo sui depistaggi nel caso Cucchi. E’ stata quindi accolta la richiesta avanzata ieri in aula dall'avvocato Diego Perugini, legale di uno dei tre agenti scagionati, cui si erano uniti anche gli avvocati degli altri due agenti. L’avvocato aveva chiesto in aula "di poter citare come responsabile civile il ministero della Difesa in quanto organo di riferimento dell'Arma dei carabinieri". Il Ministero della Difesa, nell'ambito dello stesso processo, è anche parte civile.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24