Fiumicino, ruba nel negozio di un centro commerciale: arrestata 32enne

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

La 32enne, già nota alle forze di polizia, è stata notata dalla pattuglia dei militari mentre rimuoveva alcuni dispositivi antitaccheggio ed è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida

Una donna di 32 anni è stata arrestata a Fiumicino, in provincia di Roma, dopo essere stata sorpresa dai carabinieri mentre si stata allontanando da un negozio del centro commerciale Da Vinci, intorno all'orario di chiusura, in possesso di numerosi articoli. La 32enne, già nota alle forze di polizia, è stata notata dalla pattuglia dei militari mentre rimuoveva alcuni dispositivi antitaccheggio ed è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida. L'intera refurtiva, del valore di circa 300 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

Arrestata anche un'altra donna a Fiumicino

Sempre a Fiumicino, i carabinieri hanno identificato e arrestato, su disposizione del Tribunale di Roma, una 29enne già sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per reati contro il patrimonio. La donna ha avuto l'aggravamento della pena con gli arresti domiciliari e dopo qualche giorno, sempre a causa del mancato rispetto delle prescrizioni del giudice rilevate dai militari, la sua posizione si è aggravata ulteriormente con l'arresto. La 29enne è stata portata presso il carcere di Rebibbia, dove continuerà a scontare la pena.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24