Aggredisce la compagna in un negozio a Fiumicino: denunciato

Lazio

La donna è stata picchiata e minacciata davanti al figlio minorenne. Per l'uomo, con precedenti penali, è stato disposto l'allontanamento dalla casa familiare, mentre il minore è stato affidato a una casa famiglia 

Ha aggredito, per futili motivi e alla presenza del figlio minore, la propria compagna, colpendola ripetutamente e minacciandola, mentre si trovavano all'interno di un negozio a Fregene, frazione del comune di Fiumicino. L'uomo, con precedenti penali, è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri.

La ricostruzione

La donna, medicata presso il Nucleo Cure Primarie di Fregene, ha richiesto l’aiuto degli uomini dell’Arma che, verificato l’accaduto, hanno denunciato l’aggressore nei cui confronti il magistrato ha immediatamente disposto l’allontanamento dalla casa familiare. Il minore è stato temporaneamente affidato a una casa famiglia. I carabinieri, viene evidenziato, continuano a mantenere alta l’attenzione sugli episodi di violenza maturati in ambito familiare, in relazione anche agli eventuali atti persecutori, "intervenendo in maniera ferma e tempestiva in tutti quei casi che rientrano nel cosiddetto Codice Rosso".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24