Rapina un negozio e scappa: arrestato 51enne a Fiumicino

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

Il titolare dell'esercizio commerciale ha raccontato di aver subito una rapina da parte di una persona travisata da casco integrale e armato di pistola

Un uomo di 51 anni è stato arrestato a Fiumicino con l'accusa di aver rapinato un negozio. I carabinieri, passando davanti a un'esercizio commerciale di via Giorgio Giorgis, hanno ascoltato il racconto del titolare del negozio, il quale ha affermato di aver subito una rapina da parte di una persona travisata da casco integrale e armato di pistola. Secondo quanto raccontato dal titolare, il rapinatore, dopo averlo minacciato, si è impossessato del denaro contenuto nella cassa ed è subito fuggito a piedi per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce.

Il rapinatore è stato rintracciato e arrestato

I carabinieri hanno acquisito alcuni elementi utili e hanno cominciato le ricerche in zona. Dopo pochi minuti sono riusciti ad individuare l'uomo che alla vista dei militari è scappato. I militari lo hanno raggiunto a casa e hanno atteso il suo rientro. Una volta tornato a casa, il 51enne, detenuto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, ha dato in escandescenze e ha iniziato ad aggredire i carabinieri verbalmente, cercando di impedire l'accesso nell'abitazione. Dopo averlo immobilizzato, i militari hanno effettuato la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire, oltre agli abiti indossati per la rapina, anche il casco da motociclista. Per l'uomo è scattato il fermo di indiziato per il reato di rapina, oltre all'evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo l'arresto è stato tradotto presso la casa circondariale di Civitavecchia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24