Roma, chiuso ristorante: sequestrati 3 frigoriferi e 160 chili di alimenti

Lazio
Immagine di archivio (Getty Images)

La polizia locale e il personale dell’Asl hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie tali da pregiudicare la salute dei clienti: sono scattate sanzioni per oltre 5mila euro

Gli agenti della Polizia locale e il personale dell’Asl, nel corso di alcuni accertamenti eseguiti nell’area di Piazza Bologna e Piazzale delle Province, a Roma, sono intervenuti in un ristorante della zona per disporre il sequestro di 3 frigoriferi e 160 chili di alimenti privi d’indicazione sulla tracciabilità e la provenienza. Per il locale è scattata la chiusura immediata, oltre che sanzioni elevate per più di 5mila euro.

L’ispezione nel locale

Le forze dell’ordine e il personale Asl, ispezionando il locale, hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie tali da pregiudicare la salute dei clienti: decine di blatte nella cucina, cibo conservato nei lavandini e all’interno di alcuni secchi e scarichi ostruiti dalla sporcizia.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24