Anguillara Sabazia, timbravano il badge e andavano via: denunciati 2 dipendenti comunali

Lazio
Immagine di archivio (ANSA)

Gli indagati si recavano in orario di lavoro nei bar del paese, poi sbrigavano faccende personali o tornavano a casa. Dovranno rispondere dei reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e falsa attestazione di presenza in servizio 

I finanzieri del comando provinciale di Roma hanno scoperto e denunciato due dipendenti pubblici del Comune di Anguillara Sabazia (Roma), che strisciavano regolarmente il proprio badge nell’apposito dispositivo di registrazione, installato negli uffici del municipio, e poi si allontanavano per compiere attività estranee alle loro mansioni di lavoro. La coppia dovrà rispondere dei reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e di falsa attestazione di presenza in servizio davanti all’autorità giudiziaria di Civitavecchia (Roma).

Le indagini

La guardia di finanza della compagnia di Ladispoli (Roma), coordinate dalla procura della Repubblica e dalle Fiamme Gialle di Civitavecchia, avevano monitorato i due impiegati in servizio presso l’ufficio comunale preposto alla gestione del cimitero comunale. I militari avevano posizionato alcune telecamere nei pressi dell’apparecchiatura per registrare le presenze, la cosiddetta ‘marcatempo’. Le immagini hanno confermato i sospetti delle forze dell'ordine, documentando, in almeno 15 occasioni, che i dipendenti si allontanavano dal posto di lavoro per l’intero turno non appena ‘timbrato’ il cartellino. Inoltre, come appurato durante i pedinamenti degli agenti, i soggetti raggiungevano i bar del paese per intrattenersi con amici e parenti, poi sbrigavano faccende personali o rientravano nelle rispettive abitazioni.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24