Rintracciati e salvati gli escursionisti dispersi sul Monte Terminillo

Lazio
Immagine di archivio

I due, di 53 e 54 anni e residenti a Campagnano di Roma, sono stati ritrovati dai soccorritori in un punto impervio sul Monte Elefante, a circa 1300 metri d'altitudine, intorno alla mezzanotte 

Dopo una notte all'addiaccio, si è concluso positivamente l'incubo di due escursionisti, dispersi dalla serata di ieri nella zona del Monte Terminillo, in provincia di Rieti. Le ricerche, a cui hanno preso parte gli operatori del Corpo nazionale Soccorso Alpino e speleologico della stazione di Rieti e gli uomini dei Vigili del Fuoco, sono iniziate in seguito alla richiesta di aiuto dei due, effettuata telefonicamente.

Il ritrovamento e il salvataggio

Gli escursionisti, di 53 e 54 anni e residenti a Campagnano di Roma, comune di 11500 abitanti situato a circa una trentina di chilometri a nord della Capitale, sono stati ritrovati dai soccorritori in un punto impervio sul Monte Elefante, a circa 1300 metri d'altitudine, intorno alla mezzanotte. Viste le condizioni di uno dei due, infortunatosi a un piede dopo essere scivolato per diversi metri in un fosso, si è deciso di allestire un bivacco provvisorio e attendere le prime luci dell'alba per l'arrivo dell'eliambulanza del 118. L'escursionista ferito e il suo compagno sono stati dunque elitrasportati all'Ospedale di Rieti. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24