Manifestazione della Lega a Roma: le informazioni sulla viabilità

Lazio

L’evento si terrà dalle 13 alle 19 in piazza di Porta San Giovanni. A partire dalle 16, la Questura ha richiesto, per motivi di sicurezza, la chiusura della fermata "San Giovanni" della metro A. Possibili deviazioni alle linee dei bus 16, 81, 85, 87 e 650 

In vista della manifestazione della Lega in programma (LA DIRETTA) dalle 13 alle 19 in piazza di Porta San Giovanni, la viabilità di Roma subirà importanti modifiche, con strade chiuse e possibili deviazioni alle linee del trasporto pubblico che transitano nella zona. Come riferisce Roma Mobilità tramite il portale Muoversi a Roma, a partire dalle 16 la Questura ha richiesto, per motivi di sicurezza, la chiusura della fermata "San Giovanni" della metro A. Se verrà chiusa tutta la piazza, anche le tratte dei bus 16, 81, 85, 87 e 650 subiranno delle variazioni, così come potrebbero venire deviate le linee 51, 360, 590 e il tram 3 se verranno applicate temporanee limitazioni alla circolazione su via Emanuele Filiberto e viale Carlo Felice.

Modifiche anche a due linee della Roma Tpl

Sempre per ragioni di sicurezza, dalle 11 sarà sospeso il capolinea di piazza di Porta San Giovanni, con il bus 792 che terminerà la sua corsa all'altezza dell'attraversamento pedonale su via della Ferratella in Laterano. Saranno interessate da alcune modifiche anche le linee 218 e 665 della Roma Tpl, con la prima che farà servizio fino all'altezza di via Faleria/via Appia, la secondo fino via Magna Grecia.

Il programma della manifestazione

Secondo quanto riferito dall’organizzazione della Lega, per la manifestazione verrà allestito un palco lungo 60 metri e affiancato da due maxischermi. Presenti anche venti gazebo per varie raccolte firme. Previsti inoltre un'area disabili e il servizio di interpretazione dei segni. L’evento sarà trasmessa in streaming sui profili Facebook, Instagram e Youtube di Salvini e della Lega, oltre al live tweeting, e si concluderà con l’intervento dell'ex ministro dell'Interno.

Roma: I più letti