Pretende dose di metadone, poi danneggia ospedale a Roma: arrestato

Lazio

Il 45enne è stato bloccato dai carabinieri della stazione Roma Eur ed è finito in manette con le accuse di estorsione e danneggiamento aggravato 

Si è presentato all’ospedale Sant’Eugenio a Roma pretendendo che gli venisse data una dose di metadone superiore a quella prevista dal trattamento terapeutico che stava seguendo. Quando il personale sanitario si è rifiutato di accontentarlo l’uomo, romano di 45 anni con precedenti, ha reagito violentemente scagliando e rompendo oggetti presenti nella sala visite e danneggiando una scrivania. A quel punto il 45enne è stato bloccato dai carabinieri della stazione Roma Eur e arrestato con le accuse di estorsione e danneggiamento aggravato.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24